Home > Altro > Padova: da una birra all'eroina in età sempre più precoce

Padova: da una birra all'eroina in età sempre più precoce

articolo pubblicato da: Loredana Boschetti | segnala un abuso

Padova: da una birra all'eroina in età sempre più precoce

Per prevenire i volontari distribuiscono il materiale informativo.

 

Domenica mattina, i volontari dell’associazione Mondo Libero dalla Droga, hanno consegnato centinaia di opuscoli informativi nel centro storico della città di Padova.

 

Da anni ormai i volontari organizzano attività di prevenzione alle sostanze stupefacenti, per poter dare le corrette informazioni sull’abuso di alcol, l’uso di marijuana, cocaina, ecstasy, eroina, crack e LSD.

 

Le statistiche confermano che: “L’estate scorsa, in occasione della Giornata Mondiale della lotta alla droga, è stato lanciato l’ennesimo allarme: in Veneto il consumo di stupefacenti avviene in età sempre più precoce e il passaggio graduale che si verificava negli anni Novanta - quando si partiva da una sigaretta per poi passare allo spinello e finire con le siringhe - non esiste più. Oggi, a tredici anni, c’è chi salta direttamente da una birra all’eroina.”.

 

Ed è proprio per questo motivo che i volontari continuano incessantemente a consegnare il materiale di prevenzione, organizzare tornei sportivi e presenziare nelle scuole. Infatti sostengono che, come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard: “L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione.”

 

Lo scopo dell’associazione infatti è quello di arrivare prima che i ragazzi facciano il loro primo sbaglio nella strada che porta alla tossicodipendenza.

 

Continueranno nelle prossime settimane le attività; per informazioni scrivi a mondoliberodalladrogapadova@gmail.com .

 

droga | la verità sulla droga | prevenzione | Mondo Libero dalla Droga | dico no alla droga | sociale | Padova | giovani | studenti | scuole |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Prevenzione alle droghe nella cittadina di Vicenza

Prevenzione alle droghe nella cittadina di Vicenza
I volontari continuano con le loro attività del week-end.   Se più di 200 milioni di persone in tutto il mondo fanno uso di droghe, in ogni angolo dovremmo trovare materiale informativo che tratti questo argomento, tanto da controbattere l'effetto devastante di queste sostanze.   Ma purtroppo, nonostante le continue iniziative, la corretta informazione non è mai (continua)

Raggiungiamo i ragazzi prima degli spacciatori alla Scuola Media “G. Leopardi” di Macerata

Raggiungiamo i ragazzi prima degli spacciatori alla Scuola Media “G. Leopardi” di Macerata
Continua l’attività d’informazione e prevenzione dei volontari Mondo Libero dalla Droga.   Gli "Angeli della Strada", sostenitori della campagna Mondo Libero dalla Droga, anche sabato mattina si sono dedicati alla prevenzione alla droga con la distribuzione degli opuscoli informativi all’ingresso della Scuola Media Convitto Nazionale “ (continua)

Arriva la magia di “Aladdin” al cinema de Il Giardino dei Giochi

Arriva la magia di “Aladdin” al cinema de Il Giardino dei Giochi
Dopo il successo della festa di Halloween i volontari fanno un’altra proiezione cinema.   Per la Festa di Halloween “Il Giardino dei Giochi” ha organizzato il cinema con “Piccoli Brividi” una caccia al tesoro e il trucca bimbi ricevendo un grande consenso dal pubblico dove centinaia di  persone hanno partecipato.   I volontari, unendo le forze, hann (continua)

I volontari di Mondo Libero dalla Droga sono più decisi che mai

I volontari di Mondo Libero dalla Droga sono più decisi che mai
Il loro messaggio di prevenzione arriva anche nei pressi della stazione di Vicenza. L’attività di prevenzione alla droga dei volontari “Mondo Libero dalla Droga”  continua senza fermarsi. Purtroppo oggigiorno viviamo in una società dominata dalle droghe: si possono avere anche a basso prezzo e sono quindi accessibili a tutti. I giovani adolescenti non vedono (continua)

Un bene comune: i diritti umani

Un bene comune: i diritti umani
I volontari fanno conoscere i diritti umani nella città di Andria.  I volontari “Uniti per i Diritti Umani”, già attivi da tempo, continuano ad informare riguardo i Diritti Umani infatti nei giorni scorsi hanno consegnato ai commercianti andriesi copie gratuite dell’opuscolo “Che cosa sono i diritti umani?”.   Questo importante docu (continua)