Home > Cultura > Tre registi, il lockdown artistico e il mondo che verrà

Tre registi, il lockdown artistico e il mondo che verrà

scritto da: Cristinavannuzzi | segnala un abuso

Tre registi, il lockdown artistico e il mondo che verrà

Alessandro Ingrà, Massimo Di Stefano e Marco Frosini raccontano il prima e il dopo della loro professione


Tre registi, il lockdown artistico e il mondo che verrà Alessandro Ingrà, Massimo Di Stefano e Marco Frosini raccontano il prima e il dopo della loro professione Firenze Sembra passato tanto tempo ma sono appena passati circa 50 giorni da quando Alessandro Ingrà, attore regista e cabarettista ha fermato la pre-produzione del suo nuovo film dal titolo "Un week end al mare" una commedia thriller diretta insieme ai registi Massimo Di Stefano e Marco Frosini. IL lockdown ha bloccato il nuovo progetto. Un lavoro, quello del cinema, che non potrà riprendere fino a quando il contagio sarà a zero, un lavoro che non è praticamente possibile fare con modalità di lavoro agile cioè in smart working. I tre registi, già autori e director del film giallo/thriller "Storia di un Inganno", girato a fine 2013 nel territorio toscano, tra Greve in Chianti, Firenze e Fiesole e uscito al cinema e in TV, raccontano il loro lavoro cristallizzato a quasi due mesi fa. “Eravamo nella fase dei casting, sopralluoghi, ricerca sponsor e organizzazione e di punto in bianco è arrivato questo fulmine al ciel sereno - dicono i tre registi. Al primo casting, appena la settimana prima del grande blocco, ad ogni attore e attrice a fine provino, Alessandro diceva a tutti la solita cosa: “Inizieremo le riprese a settembre, Coronavirus permettendo!” E intanto Marco e Massimo lo prendevano un po’ in giro. Nessuno ancora poteva prevedere quanto sarebbe accaduto. Il contagio zero sarà l’unica possibilità per tornare a lavorare su una produzione. In un film, ci sono scene di contatto per gli attori e sul set c’è molta gente anche in una produzione a basso costo. Con la ripresa attualmente programmata, sarà forse possibile fare sopralluoghi e casting, uno ad uno su appuntamento e con il distanziamento sociale e dispositivi di prevenzione. “L'atmosfera nelle città è surreale, sembrano enormi set cinematografici abbandonati - dice Ingrà - ma il nostro settore non potrà ripartire se non quando il contagio sarà a zero. E allora le storie riprenderanno a essere raccontate, forse con una consapevolezza e una profondità ancora maggiore. Ora è il tempo della speranza e dell’attesa. I miei nonni - continua Ingrà - mi hanno raccontato tante volte della guerra a Firenze, dell'alluvione del 1966 e mi son sempre detto che con il progresso e la tecnologia eventi così drammatici non sarebbero più accaduti e invece è successo.” Ma i tre sono convinti che tutto finirà con l’estate e sognano di tornare a girare, a raccontare storie. Intanto scrivono e pensano ad altri soggetti guardando e ringraziando medici, infermieri, volontari che ogni giorno si muovono per dare una possibilità a questo paese. “Una cosa è certa - concludono - l'Italia ce la farà e ripartirà, compreso il cinema ed il teatro". press: Roberta Capanni

cinema | cultura | lockdown |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

VINCENZO CAPUA IL NUOVO SINGOLO “WEEKEND”. DAL 9 GIUGNO IN RADIO E DIGITALE


STABAT MATER


“Road to Omnichannel: la nuova era dell’e-commerce?”: questo il tema al centro del primo appuntamento di Road to Omnichannel, il nuovo ciclo di webinar di Blogmeter dedicato alla omnicanalità


Al via accordi @ DISACCORDI – Festival Internazionale del Cortometraggio – 17. Edizione ONLINE


Dal 6 al 10 dicembre nella splendida cornice di Ronciglione si svolgerà la nuova edizione di “Cubo Cine Festival 2017”, contenitore culturale dedicato al cinema e l’audiovisivo.


MAX PAIELLA racconta il suo lockdown ai microfoni di Lingue a Sonagli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Vancouver Fashion Week sulla piattaforma web di RunWay Show Fashion Vibes

Vancouver Fashion Week sulla piattaforma web di RunWay Show Fashion Vibes
Le proiezioni si terranno sulla piattaforma internazionale di Fashion Vibes raggiungibile al seguente indirizzo internet: www.fashion-vibes.com, e inoltre in onda sulle piattaforme dei social media e su quelle dei media partner. Tre giorni di sfilate per la più incredibile e coinvolgente esperienza online dove saranno presentate le nuove collezioni della stagione FW 2021 dei nostri designer partecipanti che provengono da ogni angolo del mondo, come ALÇA (Giappone), BlueTamburin (Corea), Danny Reinke (Germania), Guerline Kamp (Paesi Bassi), ISXNOT (Giappone), MTTC (Australia), Tanja Salem (Germania), e dal Nord America, nella nostra città natale, La Femme Roje (Vancouver), Ay Laylum (Vancouver) VCC (Vancouver), Dasha Beauty Wear, Sovana (Krasnodar)e altri ancora. VANCOUVER FASHION WEEKSulla piattaforma web di RunWay Show Fashion Vibes16/18 aprile 2021 Fashion Vibes RunWay Show, proseguendo con la  tradizione di dare visibilità ai giovani e talentuosi designer provenienti da tutto il mondo,  è lieta di annunciare la nuova collaborazione con la 36° edizione della Vancouver Fashion Week, in calendario dal 16 al 18 aprile ore 15.00 PST, & (continua)

SOVANA ALLA VANCOUVER FASHION WEEK SU PIATTAFORMA WEB FASHION VIBES

SOVANA ALLA VANCOUVER FASHION WEEK SU PIATTAFORMA WEB FASHION VIBES
L’anima e la designer del brand è Anna Sovana di Krasnodar. Quello di Sovana è un tour interattivo alla scoperta delle nuove collezioni per adolescenti e bambini selezionate da Fashion Vibes, una collezione realizzata pensando a come lo smart working influenzerà il guardaroba del futuro: capi rilassati, ma senza rinunciare allo stile. E per uscire, il delicato abbraccio di un piumino oversize dai colori vivaci. il brand di outerwear che si ispira allo stile di vita delle metropoli, con grande attenzione alla sostenibilità. SOVANASulla piattaforma di Fashion Vibes alla Vancouver Fashion Week Back to Nature, Back to LifeL’anima e la designer del brand è Anna Sovana di Krasnodar. Quello di Sovana è un tour interattivo alla scoperta delle nuove collezioni per adolescenti e bambini selezionate da Fashion Vibes, una collezione realizzata pensando a come lo smart working influenzerà il guardaroba del (continua)

DASHA BEAUTY WEAR alla Vancouver Fashion Week sulla piattaforma web di Fashion Vibes

DASHA BEAUTY WEAR alla Vancouver Fashion Week sulla piattaforma web di Fashion Vibes
La nuova collezione DB WEAR “LIBERTY” presentata sulla piattaforma web di www.fashion.vibes.com alla Vancouver Fashion Week è un richiamo all’attualità che si presta molto bene alla realtà odierna, realtà vissuta dai ragazzi e dai loro genitori, cercando di rispondere alle esigenze del momento. La scelta del nome della collezione non è casuale, ma vuole porre l’enfasi sul desiderio delle persone di essere liberi e indipendenti in questo particolare periodo segnato da lockdown e dalle restrizioni.  DashaBeauty WEAR Sulla piattaforma Fashion Vibes alla Vancouver Fashion Week Il brand Dasha Beauty Wear è stato fondato a settembre 2017. L’ideatrice principale del brand è la giovanissima designer Daria Nemchinova. L’Azienda DASHA BEAUTY WEAR è localizzata in Russia, in una piccola cittadina della oblast di Sverdlovsk, Nizhny Tagil.La nuova collezione DB WEAR “LIBERTY” presen (continua)

Vita da Modella Background Model Management

Vita da Modella Background Model Management
Una importante collaborazione siglata tra la nota agenzia Background Model Management e lo spazio culturale Spazio Art d’Or di Marina Corazziari a Bari per formare le modelle di domani in un mondo che sta cambiando velocemente, dominato dai social che hanno introdotto nuovi standard di riferimento. BACKGROUND MODEL MANAGEMENTallo Spazio Art d’Or a Bari“Vita da modella” Una importante collaborazione siglata tra la nota agenzia Background Model Management e lo spazio culturale Spazio Art d’Or di Marina Corazziari a Bari per formare le modelle di domani in un mondo che sta cambiando velocemente, dominato dai social che hanno introdotto nuovi standard di riferimento. Le nuove model (continua)

La designer Sofya Tereshina incanta la MFW Woman's 2021

La designer Sofya Tereshina incanta la MFW Woman's 2021
Si spengono le luci sull’edizione della MFW Woman’s 2021 e si prende atto del grande successo per le sfilate in digitale della 5° edizione di Fashion Vibes, ideata da Yuliia Palchykova con lo scopo di mostrare il mondo del fashion dell’Est come presupposto per fondere i codici di due mondi apparentemente lontani, quello Europeo e quello dell’Est, in realtà uniti da culture millenarie. La designer SOFYA TERESHINAincanta la MFW 2021 Si spengono le luci sull’edizione della MFW Woman’s 2021 e si prende atto del grande successo per le sfilate in digitale della 5° edizione di Fashion Vibes, ideata da Yuliia Palchykova  con lo scopo di mostrare il mondo del fashion dell’Est come presupposto per  fondere i codici di due mondi apparentemente lontani, quello Europeo e (continua)