Home > Pubblica amministrazione > CATASTO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI DI PALERMO CHIEDE CHIAREZZA SULLE PRATICHE INEVASE

CATASTO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI DI PALERMO CHIEDE CHIAREZZA SULLE PRATICHE INEVASE

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

CATASTO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI DI PALERMO CHIEDE CHIAREZZA SULLE PRATICHE INEVASE

Il presidente Carmelo Garofalo ha trasmesso una lettera alla direzione provinciale dell'Agenzia delle Entrate Ufficio Territorio per ottenere spiegazioni in merito


 “La fase pandemica in atto ha senza dubbio messo a dura prova l’efficienza dei servizi negli uffici pubblici, malgrado gli sforzi e la dedizione del personale, tuttavia riteniamo che alcune criticità non possano essere addebitabili all’emergenza sanitaria, bensì a problematiche di tipo organizzativo”: con queste parole Carmelo Garofalo, presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo, denuncia l’attuale lentezza che caratterizza la lavorazione delle pratiche presso gli uffici del Catasto.

In una lettera indirizzata a Floriana Andaloro, direttore provinciale dell’Agenzia delle Entrate Ufficio Territorio, il presidente chiede spiegazioni in merito alle numerose pratiche ad oggi inevase, alle quali nessuna risposta è stata fornita.

“I colleghi attendono – si legge nella missiva – la trattazione delle pratiche, ma sarebbe utile conoscere anche le motivazioni che hanno reso difficile la loro lavorazione: gli uffici del Collegio hanno ricevuto molte lamentele al riguardo”.

“In un momento così delicato, anche dal punto di vista economico – aggiunge – che vede molti liberi professionisti e piccole imprese in difficoltà, appare veramente inopportuno rallentare ulteriormente il lavoro di tanti tecnici che chiedono semplicemente di essere messi nella condizione di fornire servizi adeguati all’utenza”.

“Al netto della necessità di tutelare al massimo la salute dei dipendenti – prosegue il presidente  - crediamo sia giunto il momento che il personale, con apposite turnazioni ad hoc, torni negli uffici per garantire almeno delle ore dedicate al ricevimento del pubblico”. 

"Il lavoro flessibile non va certo demonizzato - chiarisce Garofalo - però esistono necessità indifferibili legate all'interlocuzione tra uffici e tecnici professionisti: occorre, ovviamente, utilizzare tutti i dispositivi di protezione individuale finalizzati a contrastare il Covid 19 e i pannelli protettivi in plexiglass". 

"Come già avvenuto nel caso di altri dipendenti pubblici - aggiunge - bisogna iniziare a programmare il rientro del personale in sede, seppure con le dovute e sacrosante limitazioni". 

"Inoltre, a causa dei pensionamenti - precisa - molte unità non sono più in servizio: appare necessario un ricambio negli uffici al fine di garantire la funzionalità dei servizi". 

"Vogliamo supportare le pubbliche amministrazioni in questa fase così delicata - conclude - e, pertanto, offriamo anche il nostro contributo: il Collegio si impegna a garantire una piattaforma gratuita on line per la lavorazione delle pratiche dei geometri, al Catasto e anche agli uffici comunali dell'Edilizia privata di Palermo, in modo tale da agevolare il dialogo con i dipendenti". 

Catasto | Collegio | geometri | Palermo | Carmelo Garofalo | Floriana Andaloro | Agenzia delle Entrate | Territorio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Visura catastale. A cosa serve e come richiederla


Da oggi al 22 dicembre nella splendida cornice di Ronciglione si svolgerà la nuova edizione di “Cubo Cine Festival 2019”, contenitore culturale dedicato al cinema e l’audiovisivo.


Coronavirus, Almo Collegio Borromeo: su Facebook il concerto live dedicato a Brahms


La Milanesiana dedica la ventunesima edizione al tema “I colori” e fa tappa presso l’Almo Collegio Borromeo


Almo Collegio Borromeo promuove la riflessione culturale con il progetto Condividere l’emergenza


SPORTELLO UNICO EDILIZIA, PER IL COLLEGIO DEI GEOMETRI DI PALERMO TROPPE CRITICITÀ : “DISFUNZIONALE E INADEGUATO ALLE ESIGENZE DI CITTADINI E IMPRESE”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“THE GOLDEN AGE OF BURLESQUE”, A PALERMO LA PERSONALE DI GIANCARLO RUBINO ISPIRATA ALL’OPERA MUSICALE DI MARILYN MANSON

 “THE GOLDEN AGE OF BURLESQUE”, A PALERMO LA PERSONALE DI GIANCARLO RUBINO  ISPIRATA ALL’OPERA MUSICALE DI MARILYN MANSON
“Pittura e musica sono due forme d’arte che riesco ad associare – spiega l’artista – traendo ispirazione dalla seconda per realizzare i miei dipinti”. Una ventina di opere pittoriche, tra tele in tecnica mista e disegni in grafite, protagoniste della personale del giovane artista Giancarlo Rubino, che il prossimo 31 ottobre alle 18:00 inaugurerà a Palermo, presso gli spazi di Tredarte, in via Sampolo 100, la personale dal titolo “The Golden Age of Burlesque”.Classe 1986, palermitano, diplomato al Liceo artistico “Eustachio Catalano”, Rubino (continua)

TRIBUNALE DI PALERMO, ALTRI DUE AVVOCATI POSITIVI. AL VIA LE GRADUATORIE PER LO SMART WORKING A SEGUITO DELLE SOLLECITAZIONI DELLA UILPA SICILIA

TRIBUNALE DI PALERMO, ALTRI DUE AVVOCATI POSITIVI.  AL VIA LE GRADUATORIE PER LO SMART WORKING  A SEGUITO DELLE SOLLECITAZIONI DELLA UILPA SICILIA
Secondo il segretario generale Alfonso Farruggia, si tratta di "un primo, importante passo". Ma avverte:"Non più rinviabile l'intervento sull'afflusso dell'utenza negli uffici" Una lettera ai vertici dell’amministrazione giudiziaria di Palermo per sollecitare la piena applicazione delle disposizioni governative e ministeriali in materia di lavoro da remoto e contrasto alla diffusione del Covid 19. Il firmatario è Alfonso Farruggia, segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione Sicilia che rivolgendosi, tra gli altri, al procuratore generale Roberto Scarpi (continua)

PENSIONATI SICILIANI CONTRO L'ASSESSORE ALLA SALUTE RUGGERO RAZZA: “LA VICENDA DI SAMBUCA DI SICILIA EMBLEMATICA DEL FALLIMENTO DEL GOVERNO REGIONALE NELLA GESTIONE DEL COVID 19"

PENSIONATI SICILIANI CONTRO L'ASSESSORE ALLA SALUTE RUGGERO RAZZA: “LA VICENDA DI SAMBUCA DI SICILIA EMBLEMATICA DEL FALLIMENTO DEL GOVERNO REGIONALE NELLA GESTIONE DEL COVID 19
Secondo i sindacati, "il vademecum stilato dalla Regione Siciliana in materia di trattamento degli anziani nelle strutture come quella di Sambuca poteva rappresentare una base di partenza, ma non è stato seguito da alcun intervento concreto in materia" "Attendiamo da mesi la convocazione da parte dell'assessorato regionale alla Salute, al quale abbiamo più volte trasmesso richieste urgenti di confronto in considerazione delle nuove emergenze sanitarie legate al Coronavirus ma, ad oggi, non abbiamo registrato alcun esito in termini di interlocuzione e individuazione di misure concrete a sostegno dei soggetti più fragili, completamente abband (continua)

SEA FAVIGNANA RICEVE IL CERTIFICATO D’ECCELLENZA

SEA FAVIGNANA RICEVE IL CERTIFICATO D’ECCELLENZA
Motivazione dell’assegnazione, “l’adozione di un sistema di gestione integrato per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro, per l’ambiente e l’anti – corruzione” È il certificato di eccellenza che viene consegnato alle aziende che hanno creato una gestione operativa della propria attività integrando tre sistemi di controllo, in conformità alla ISO 14001, alla OHSAS 18001 e alla ISO 37001. Si tratta del "Merit Award", premio che è stato conferito alla Società Elettrica di Favignana dall’Ente di certificazione SGS, riconosciuto da Accredia e leader mond (continua)

GIUSTIZIA MINORILE, ARMANDO ALGOZZINO (UILPA POLIZIA PENITENZIARIA) DENUNCIA L’ASSENZA DI RELAZIONI SINDACALI E LA FRAMMENTARIETÀ NEI TERRITORI

GIUSTIZIA MINORILE, ARMANDO ALGOZZINO (UILPA POLIZIA PENITENZIARIA)  DENUNCIA L’ASSENZA DI RELAZIONI SINDACALI E  LA FRAMMENTARIETÀ NEI TERRITORI
Il segretario nazionale ha inviato una lettera ai vertici del DGMC e dell'EPE Toscana, Sicilia e Lombardia al centro dell’attenzione della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria che, attraverso il segretario nazionale Armando Algozzino, denuncia “comportamenti inammissibili”. da parte dei dirigenti degli U.I.E.P.E (Uffici Interdistrettuali dell’Esecuzione Penale Esterna) e degli U.D.I.E.P.E (Uffici Distrettuali dell’Esecuzione Penale Esterna) . In una lette (continua)