Home > Spettacoli e TV > NON SI SA COME

NON SI SA COME

scritto da: Isa | segnala un abuso

NON SI SA COME

Da giovedì 28 a domenica 31 ottobre 2021 debutta in Prima Nazionale al Teatro degli Audaci di Roma “Non si sa come” l’inquietante e misterioso dramma di Luigi Pirandello, con Annalena Lombardi, Francesco Branchetti, Isabella Giannone. Accanto a loro sul palco Giuseppe Renzo e Andrea Zanacchi. La regia è curata da Francesco Branchetti. Le musiche sono di Pino Cangialosi.


 DEBUTTA IN PRIMA NAZIONALE

AL TEATRO DEGLI AUDACI DI ROMA

L’EMOZIONANTE SPETTACOLO “NON SI SA COME” DI LUIGI PIRANDELLO

DA GIOVEDÌ 28 A DOMENICA 31 OTTOBRE 2021,

CON GLI ATTESI  PROTAGONISTI

                                                 ANNALENA LOMBARDI, FRANCESCO BRANCHETTI, ISABELLA GIANNONE

E CON GIUSEPPE RENZO E ANDREA ZANACCHI

CON LA REGIA DI FRANCESCO BRANCHETTI

MUSICHE DI PINO CANGIALOSI

 

Da giovedì 28 a domenica 31 ottobre 2021 debutta in Prima Nazionale al Teatro degli Audaci di Roma “Non si sa come” l’inquietante e misterioso dramma di Luigi Pirandello, con Annalena Lombardi, Francesco Branchetti, Isabella Giannone. Accanto a loro sul palco Giuseppe Renzo e Andrea Zanacchi. La regia è curata da Francesco Branchetti. Le musiche sono di Pino Cangialosi.

“È questa — questa dei sentimenti veri — e misteriosi — la vera vita — che non si sa come si crei in un attimo, e ti rapisca, e ti può anche far commettere delitti che tu non sai, terribili”.

 

Non si sa come è un dramma in tre atti scritto da Luigi Pirandello nel 1934. Ispirato dalle novelle Nel gorgo (1913), Cinci (1932) e La realtà del sogno (1914), è l’ultimo lavoro teatrale compiuto di Pirandello.

Il dramma si svolge alla fine dell’estate.

Giorgio Vanzi, ufficiale di marina, in una parentesi dei suoi viaggi, apprende dal marchese Respi che il comune amico, il conte Romeo Daddi, è improvvisamente impazzito: egli sospetta il tradimento di sua moglie Bice e fissa così intensamente le persone da far loro spavento, come se volesse scrutare nel fondo della coscienza di ciascuno per rivelarne azioni inconfessate.

Romeo Daddi ha tradito, durante un improvviso momento di debolezza, la moglie Bice con Ginevra, moglie di  Giorgio Vanzi, il segreto d'un attimo, sepolto per sempre. Questo atto, compiuto in uno stato di totale inconsapevolezza, rievoca in Romeo Daddi un'altra colpa dimenticata nel mistero del suo lontano passato. Un “delitto” innocente, non voluto, come quegli atti che si commettono in sogno, nell’inconscio, non si sa come e poi rimossi, ma il ragazzo morì davvero.

A tormentare Romeo Daddi sono tutti quegli atti  impossibili, più impensati che accadono in un attimo e non se ne sa nulla, i veri delitti, chiusi, sepolti dentro le coscienze che, non si sa come accadono come in un sogno, nell’inconsapevolezza, momenti in cui la vita vera naturale istintiva prende  il sopravvento e scancella l’altra in cui viviamo. Il suo tormento è vedere che tutti come lui possono in un’ attimo fare qualsiasi cosa commettere atti di cui  non se ne sa più nulla, passato quell'attimo, estinto il mistero; ed è preso da questo violento desiderio di scoprire negli altri questi delitti fino a condurre la vicenda in un danza mortale che porterà alla  nel colpo di scena finale.

Questo dramma è uno dei drammi più feroci di Pirandello e di una sconvolgente attualità, Pirandello si dimostra uno dei grandi narratori psicologici della letteratura moderna, per il sorprendente spessore e la temibile lucidità delle sue storie.

Un dramma destabilizzante, che parla con straordinario acume psicologico della crisi generale dell’uomo contemporaneo, un dramma che non lascia scampo alcuno all’essere umano; è un dramma attualissimo e a renderlo tale è il tono drammaturgico di Pirandello, il suo disincanto spinto sino ai limiti del virtuosismo, la sua ironia che spesso sfocia nell’amarezza e che svela spesso l’assurdità delle norme e consuetudini morali dominanti nella società. Ci troviamo davanti ad un balletto straziante tra i personaggi nella demolizione della loro esistenza “sicura” e “borghese” e che porta ad una fortissima identificazione emotiva tra lo spettatore e i personaggi.

La regia intende restituire al testo la straordinaria capacità d'indagare l'animo umano e le tortuose relazioni che abbiamo con noi stessi e poi con gli altri; ansie, paure, malesseri, malinconie, dolori, solitudini che si confondono in una danza macabra e straziante che ci trascina nell'inferno privato delle nostre coscienze. Scene e musiche, daranno un apporto fondamentale a questo viaggio nel mondo dei rapporti tra gli esseri umani, nell'inconscio, nella psiche, di cui sono proiezioni.

 

Dal 28 al 31 ottobre 2019

Orario spettacoli:

dal Giovedì al Sabato ore 21.00  Domenica ore 18 .00

 

TEATRO DEGLI AUDACI

Via Giuseppe De Santis, 29 Roma (zona Porta di Roma) - Parcheggio riservato gratuito- www.teatrodegliaudaci.it

Per info e prenotazioni 06 94 37 60 57 – organizzazione@teatrodegliaudaci.it

Prezzo biglietti:

Giovedì e Venerdì Intero € 22,00

Sabato e Domenica Intero € 24,00

Ridotto €18;00

Spettacolo in abbonamento

 

Orari botteghino:

Da lunedì a sabato: mattina, ore 10.00 – 13.00; pomeriggio, ore 15.00 – 20.00.

Domenica: ore 15.00 – 18.00.

 

Pirandello | teatro | Branchetti | Annalena Lombardi | Isabella Giannone | cultura |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il “Team Senza Paura Roma” vince la staffetta Resia – Rosolina 433km


Lettera di una madre ad un figlio che non ha mai avuto. Un esempio esemplare di educazione al sentimento sano di un uomo


Intervista di Alessia Mocci a Cristina Zaltieri: traduttrice del filosofo François Zourabichvili per Negretto Editore


Intervista di Alessia Mocci ad Emanuele Martinuzzi: vi presentiamo “Notturna gloria”


Due criteri per valutare una vita.


L. Ron Hubbard, una vita per capire l'Uomo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le unghie

Le unghie
Il 23 e 24 novembre, sul palcoscenico del Teatro Tor Bella Monaca approda l’intenso spettacolo “Le unghie” interpretato da Isabella Giannone, con la regia di Francesco Branchetti scritto da Valentina Fratini e le musiche di Pino Cangialosi. Un’affascinate esplorazione del lato oscuro della mente femminile. IL 23 E 24 NOVEMBRE 2021 AL TEATRO TOR BELLA MONACAUNO SPETTACOLO DA NON PERDEREISABELLA GIANNONE  CON LA REGIA DI FRANCESCO BRANCHETTINELL’ INTENSO E APPASSIONANTE  “LE UNGHIE”DI VALENTINA FRATINI LE MUSICHE ORIGINALI SONO DI PINO CANGIALOSI.   Un toccante viaggio nella follia di un’assassina   Il 23 e 24 novembre, sul palcoscenico del Teatro Tor Bella Monac (continua)

SYNESTHESIA

SYNESTHESIA
Il 24 novembre approda al Teatro Marconi di Roma, l’emozionante balletto SYNESTHESIA con le coreografie originali di Giuliana Maglia che ne cura anche la regia, con i danzatori Maura Armento, Laura Di Biagio, Matteo Gentiluomo, Giuliana Maglia e con la partecipazione di Federica Pinna. AL TEATRO MARCONI DI ROMA MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE ORE 21.00UNO SPETTACOLO DA NON PERDERE, LA COMPAGNIA ECHOESPRESENTA L’INTENSO E COINVOLGENTE BALLETTO“SYNESTHESIA”(COMMISTIONE DI SENSAZIONI) “Ricordare con il cuore - Sentire con la pancia - Parlare con i gesti  Mangiare con gli occhi - Toccare con la mente - Danzare con l’anima” Il 24 novembre approda al Teatro Marconi di (continua)

PARLAMI D’AMORE

PARLAMI D’AMORE
Dopo gli straordinari successi nei migliori teatri italiani, approda al Teatro Totò di Napoli, il 16 e 17 ottobre, l’emozionante spettacolo “PARLAMI D’AMORE” di Philippe Claudel, diretto da Francesco Branchetti e interpretato dallo stesso Branchetti con Nathalie Caldonazzo. COMUNICATO STAMPA NATHALIE CALDONAZZO E FRANCESCO BRANCHETTI SONO GLI ATTESI PROTAGONISTI AL TEATRO TOTÒ DI NAPOLISABATO 16 E DOMENICA 17 OTTOBRE 2021 CON LO SPETTACOLO“PARLAMI D’AMORE”DI PHILIPPE CLAUDEL NELLA TRADUZIONE DI  DAVID CONATI  REGIA DI FRANCESCO BRANCHETTI. LE MUSICHE ORIGINALI SONO DI PINO CANGIALOSI LE SCENE DI ALESSANDRA RICCIDopo gli straordinari s (continua)

PASSO A DUE PAS DE DEUX (ovvero: l'amore ha cinque fasi, ma molte coppie si fermano alla terza)

PASSO A DUE PAS DE DEUX  (ovvero: l'amore ha cinque fasi,  ma molte coppie si fermano alla terza)
L'amore, secondo alcuni è un groviglio complesso di sentimenti e situazioni che ci fanno perdere la testa, secondo altri si tratta di una serie di reazioni chimiche determinate dai ferormoni che alla fine portano comunque allo stesso risultato. NATHALIE CALDONAZZO E FRANCESCO BRANCHETTIAprono la stagione DEL TEATRO NUOVO SALA GASSMAN DI CIVITAVECCHIASABATO 9 E DOMENICA 10 OTTOBRE 2021con il divertente e appassionantePASSO A DUE PAS DE DEUX (ovvero: l'amore ha cinque fasi, ma molte coppie si fermano alla terza)  Sabato 9 e Domenica 10 ottobre al Teatro Nuovo Sala Gassman di Civitavecchia va in scena il divertentissimo (continua)

CALENDAR LADIES

CALENDAR LADIES
DAL 1 AL 3 OTTOBRE 2021 AL TEATRO DEGLI EROI DI ROMA, ARTS IN ENGLISH PRESENTA “CALENDAR LADIES” una divertentissima e imprevedibile commedia in lingua inglese DAL 1 AL 3 OTTOBRE 2021 AL TEATRO DEGLI EROI DI ROMA, ARTS IN ENGLISH PRESENTA“CALENDAR LADIES”una divertentissima e imprevedibile  commedia in lingua inglese  Dal 1 al 3 ottobre approda al teatro degli Eroi di Roma la divertentissima commedia in lingua inglese “CALENDAR LADIES” diretta da Mark Biocca ed interpretata da Rachel Greenwood, Mertxe Alzaga, Vanessa Bryant, Jayne Solesbu (continua)