Home > Libri > Un libro SenzaBarcode per Natale

Un libro SenzaBarcode per Natale

scritto da: SenzaBarcode | segnala un abuso

Un libro SenzaBarcode per Natale

Un libro per Natale: la collana editoriale SenzaBarcode è pronta a offrire tante nuove entusiasmanti opere


A breve i nuovi titoli della collana editoriale SenzaBarcode nata in seno all'omonima associazione culturale, info su www.associazione.senzabarcode.it. Sul sito ufficiale www.libri.senzabarcode.it, le informazioni dei libri editi e presto tutte le nuove opere. Nel dettaglio sono:

 

•             Tra mito e fantasia, di Fiorella Mandaglio.

•             I fiori di Pina, di Marco Costantini.

•             Exodus. La leggenda del flagello, di Giulio Davi.

•             Turismo: Nuovi sviluppi post pandemia, di Giulia Vinci.

•             Mille lemmi di notte, di Flavio Tamiro.

 

“Questi ulteriori 6 libri, 5 romanzi più il regolamento di gioco di Giulio Davì, si uniscono a Rose scarlatte di Laura Mancini e Una storia anni sessanta di Maria Foffo. Ci sono poi Dominio e Ribellione ed Equilibrio e Cambiamento, i due libri della saga post atomica di Andrea Barricelli. Sono il risultato di un anno di lavoro intenso e pieno di soddisfazioni. La collana editoriale SenzaBarcode, con l'immenso, insostituibile e preziosissimo lavoro di CTL editore Livorno che voglio ringraziare nella persona di Nino Bozzi che mi sopporta e supporta nelle molteplici richieste, si attesta quindi come collana editoriale animata e variegata. C’è poi Bloggami2020 a impreziosire il catalogo, l'antologia dei racconti finalisti e vincitori del concorso lanciato dalla nostra associazione lo scorso anno.

 

Abbiamo già in elaborazione diverse cose per il 2022 per la collana editoriale SenzaBarcode. Sono certa riceveremo molti altri testi da valutare. Ricordo che grazie a CTL Editore Livorno siamo in grado d'inserire nella collana gli autori emergenti che non devono assolutamente pagare per vedere realizzato il sogno di pubblicare un libro. Tanto meno sono obbligati ad acquistare le copie. È stato per me molto importante trovare un editore che credesse nel progetto, con Nino Bozzi e CTL sono andata ben oltre le mie aspettative. Per chi volesse inviare il proprio manoscritto può farlo sapendo di ricevere, nel giro di tre mesi, una risposta anche se negativa. Basta inviare una mail a libri@senzabarcode.it con sinossi, biografia e il manoscritto”.

Così Sheyla Bobba, Presidente dell'associazione SenzaBarcode e curatore della collana.

 

collana editoriale senzabarcode | sheyla bobba | senzabarcode | ctl editore |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Con SenzaBarcode tre nuovi Autori, La presentazione ufficiale


Libri, WebRadio e tanta cultura SenzaBarcode in via Ugo Ojetti


Torna il 2xMille alla Cultura, sostieni SenzaBarcode


La rassegna letteraria #6SenzaBarcode apre con Simone Marchetti, Alla ricerca della vita!


#IoRestoACasa e ti consiglio un libro: la rassegna letteraria #6SenzaBarcode continua con Giulia Quaranta Provenzano!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Libri, WebRadio e tanta cultura SenzaBarcode in via Ugo Ojetti

Libri, WebRadio e tanta cultura SenzaBarcode in via Ugo Ojetti
Domenica 28 novembre l'associazione SenzaBarcode sarà al mercato di via Ugo Ojetti con la sua WebRadio, la collana editoriale e le attività culturali. SenzaBarcode, Associazione Culturale romana, sarà al mercato di via Ugo Ojetti domenica, 28 novembre, per l’intera giornata. Sarà possibile conoscere le attività dell’associazione che come obiettivi statutari ha la libertà di informazione e il diritto alla conoscenza. SenzaBarcode, che a  settembre 2022 compirà 10 anni si avvale principalmente di due strumenti per raggiungere la sua Mission:& (continua)

Torna il 2xMille alla Cultura, sostieni SenzaBarcode

Torna il 2xMille alla Cultura, sostieni SenzaBarcode
Dopo vari dietrofront governativi, dal 16 aprile del 2021 è possibile devolvere il 2xMille a tutte le associazioni o enti operanti nel sociale e nelle arti, accreditati presso il Ministero della Cultura italiano. Dopo vari dietrofront governativi, dal 16 aprile del 2021 è possibile devolvere il 2xMille a tutte le associazioni o enti operanti nel sociale e nelle arti, accreditati presso il Ministero della Cultura italiano.Una vittoria importante per tutte queste persone giuridiche attive nel campo dei diritti sociali che, adesso, potranno finanziarsi meglio per svolgere le finalità previste nel proprio stat (continua)

#IoRestoACasa e ti consiglio un libro: la rassegna letteraria #6SenzaBarcode continua con Giulia Quaranta Provenzano!

#IoRestoACasa e ti consiglio un libro: la rassegna letteraria #6SenzaBarcode continua con Giulia Quaranta Provenzano!
  Mercoledì 25 marzo 2020, dalle 18, online in video in tutti i canali social di SenzaBarcode e in podcast sulla WebRadio SenzaBarcode la presentazione della silloge poetica Come bolle di sapone. La prima presentazione è stata un successo, abbiamo conosciuto Simone Marchetti, da Aprilia nella sua casa è arrivato a Roma e a tutti gli utenti di SenzaBarcode. Il secondo (continua)

La rassegna letteraria #6SenzaBarcode apre con Simone Marchetti, Alla ricerca della vita!

La rassegna letteraria #6SenzaBarcode apre con Simone Marchetti, Alla ricerca della vita!
  Lunedì 23 marzo 2020, dalle 16.00, online in video in tutti i canali social di SenzaBarcode e in podcast sulla WebRadio SenzaBarcode (segue elenco lettori podcast)   Siamo sempre noi, solo ci incontriamo in un luogo diverso. #IoRestoACasa come da DPCM, per fronteggiare la diffusione del Covid-19, quindi SenzaBarcode ha spostato online anche quelle attività che, da ann (continua)

IoRestoaCasa e ti consiglio un libro: la rassegna letteraria #6SenzaBarcode va online!

IoRestoaCasa e ti consiglio un libro: la rassegna letteraria #6SenzaBarcode va online!
 Restare a casa e consigliare un libro. Perché uniti si vince. Questo il nuovo leitmotiv di #6SenzaBarcode, la rassegna letteraria che, nel pieno rispetto delle disposizioni presenti nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per fronteggiare la diffusione del Covid-19, prosegue, acquisendo nuove forme e attingendo a un mondo sempre più digitale. A seguito di questo (continua)