Home > News > Rivedere con lo sport: Dico No alla Droga parte attiva al convegno

Rivedere con lo sport: Dico No alla Droga parte attiva al convegno

articolo pubblicato da: Loredana Boschetti | segnala un abuso

Rivedere con lo sport: Dico No alla Droga parte attiva al convegno

Lo scorso 13 aprile al Fortino di Bari, Dico No alla Droga Puglia ha partecipato attivamente al convegno intitolato “Rivedere con lo sport”, una conferenza multidisciplinare sulla vista, la cura del corpo e il doping nell’associazione sociale, culturale e sportiva, svolta con il sostegno di numerose associazioni tra cui Dico No alla Droga Puglia.

 

Prezioso durante la conferenza l’intervento dell’avvocatessa Barbara Fortunato, presidentessa dell’associazione Dico No alla Droga Puglia, che ha parlato di “Sport come strumento d’intervento nella prevenzione della dipendenza”.

 

Tra le numerose attività che l’associazione ha portato avanti nel corso degli anni ci sono infatti i tornei “Un calcio alla droga”, occasione di unione e ritrovo intorno a due concetti ideali: benessere e sport come strumenti di prevenzione.

 

Nel corso della giornata sono intervenuti il dottor Giuseppe Cascella, medico oculista sul tema “L’importanza della buona vista nel campione di sport; il dottor Gianfrancesco Pesce, presidente Aero club di Bari, sul tema “Criteri visivi nel pilotaggio sportivo. La professoressa Santa Fizzarotti Selvaggi, vicepresidente dell’associazione nazionale Crocerossine d’Italia Onlus ha salutato e accolto i partecipanti, il dottor Vincenzo Lorusso, presidente A.P.A.M. Onlus, clinica oculistica di Bari, è intervenuto sul tema “Prevenzione per una buona vista”, il professor Francesco Fischetti, scienze motorie e sport Uniba, ha parlato di “Vista, movimento e sport: connubio fondamentale”, la professoressa Emanuela Ferri ha parlato di “Sensoltre sei tu: arte e didattica per l’inclusione”, la dottoressa Angela Costantino, presidente Albatros, Grazia Menga, istruttore subacqueo non vedenti ed Elisabetta Franco, sub non vedente, hanno parlato di “Il subacqueo non vedente non è un disabile, semplicemente un subacqueo”, infine il dottor Michele Schirone, presidente della sezione Bari Bat di Federottica ha parlato di “L’ottico optometrista per lo sport”.

 

I volontari continueranno con le attività di prevenzione in quanto ritengono, come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard che “L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione.”

 

Ufficio Stampa

Associazione Dico NO alla droga Puglia

droga | la verità sulla droga | prevenzione | Mondo Libero dalla Droga | dico no alla droga | sociale | Bari | giovani | studenti | scuole |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Un mondo dietro lo sport, tanta fatica e impegno con passione e determinazione


Viola Giustino e Dario Santoro vincono la “CORRENDO TRA I VIGNETI”


Nicolas Forget, runner: Devo ascoltare il mio corpo e non superare il limite


Rollo Aloisio: la gara della mia vita il derby tra Manfredonia e Foggia


Barbara Moi, maratoneta: La corsa è stata la mia ancora di salvezza


Giacomo Nalli, Campione Nazionale di podismo universitario


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Arriva a Padova Il Giardino dei Giochi aperto a tutti

Arriva a Padova Il Giardino dei Giochi aperto a tutti
Il progetto iniziato con i gonfiabili e il cinema all’aperto per i Padovani.   Il giardino dei Giochi è un progetto creato da alcuni volontari per creare delle attività creative per bambini e ragazzi di Padova.   Alcune associazioni, come La Via della Felicità e Uniti per i Diritti Umani, hanno sostenuto il progetto creando diverse iniziative: giornate di g (continua)

La Via della Felicità continua a diffondere il buon senso

La Via della Felicità continua a diffondere il buon senso
A Barletta arriva la guida per i giovani per una vita più felice.   I volontari dell’associazione La Via della Felicità di Barletta hanno nuovamente dato vita all’iniziativa del buon senso per i giovani della città: ciò consiste nel far conoscere ai cittadini l’opuscolo dal titolo La Via della Felicità consegnato gratuitamente staser (continua)

Portare ai giovani di Barletta una guida al buon senso

Portare ai giovani di Barletta una guida al buon senso
La Via della Felicità nelle mani dei barlettani.   I volontari dell’associazione La Via della Felicità di Barletta hanno dato vita all’iniziativa del buon senso per i giovani della città: ciò consiste nel far conoscere ai cittadini l’opuscolo dal titolo La Via della Felicità consegnato gratuitamente martedì sera ai ragazzi pre (continua)

Barletta: alla scoperta dei diritti umani

Barletta: alla scoperta dei diritti umani
I volontari di Barletta della Fondazione “Uniti per i Diritti Umani” continuano ad instillare nella società i principi base per una convivenza pacifica contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, affinché ognuno di noi li conosca e possa attuarli nella vita di tutti i giorni.   Proprio per facilitare la conoscenza a chiunque sabato sera 10 Agos (continua)

STOP ALLA DROGA ANCHE A JESOLO

STOP ALLA DROGA ANCHE A JESOLO
I volontari si attivano per informare i giovani sugli effetti delle droghe   Sabato sera, momento clou per Via Bafile a Jesolo, dove i giovani escono, si divertono e purtroppo alcuni fanno uso di sostanze stupefacenti. Abbiamo sentito nei vari media locali che l’uso di queste sostanze sta aumentando sempre più tra i ragazzi. Per questo i volontari dell’associazione Mondo (continua)