Home > Telefonia > tellows Study 2019: Dove si colloca l’Italia nel quadro degli utenti più attivi su tellows?

tellows Study 2019: Dove si colloca l’Italia nel quadro degli utenti più attivi su tellows?

scritto da: Tellows | segnala un abuso


 

Anche nel 2019 si è registrata una crescita nel numero di segnalazioni spam a livello globale. Tra tutte le modalità, quella delle chiamate è senz’altro una delle principali e più diffuse. A dicembre la piattaforma di ricerca inversa dei numeri di telefono tellows ha pubblicato la seconda edizione del tellows study (la prima è stata del novembre 2018), dove fa un resoconto dell’anno e coglie l’occasione per informare i propri utenti riguardo al trend attuale in campo di chiamate spam e grado di coinvolgimento della sua community.

Mettendo a confronto gli ultimi due anni, si è registrato un generale aumento nel numero medio di valutazioni lasciate dagli utenti rispetto al 2018, oltre che alla progressiva diffusione dell’uso del sito mobile dal cellulare piuttosto che dal computer.

In sostanza, i paesi più affetti da chiamate spam sono stati divisi in tre gruppi a seconda del grado di coinvolgimento degli utenti nella segnalazione di numeri pericolosi. I risultati mostrano allora come Messico e Colombia siano tra i paesi più “comunicativi”, ossia che lasciano più valutazioni in termini di percentuale rispetto al numero totale di utilizzatori della piattaforma. D’altra parte, tra i paesi definiti “passivi” figurano Spagna, Portogallo, Brasile, Arabia Saudita, Polonia e Repubblica Ceca. Nel mezzo si collocano invece Germania, Italia, Indonesia, Gran Bretagna, Francia, Svizzera e Austria, i quali possono essere considerati come mediamente attivi.

Per quanto riguarda invece la preferenza generale di utilizzare un dispositivo mobile nella ricerca di numeri di telefono sconosciuti o per lasciare valutazioni e/o commenti, globalmente circa il 50% delle ricerche inversa è stata fatta da cellulare e la percentuale sembra aumentare sempre di più.

 

Maggiori informazioni riguardo il presente studio possono essere trovate all’indirizzo:

https://blog.tellows.it/2019/12/tellows-study-2019-dove-si-colloca-litalia-nel-quadro-degli-utenti-piu-attivi-su-tellows/

 

 

Ulteriori Links:

Website: https://www.tellows.it

Blog: https://blog.tellows.it

Magazine: https://www.tellows.it/c/about-tellows-it/tellows-magazine-italia/

Android App: https://play.google.com/store/apps/details?id=app.tellows

iPhone App: https://itunes.apple.com/it/app/tellows-caller-id-block/id1166263660?mt=8  

 

Contatti:

Christian Anton

tellows ltd.

Eschenring 6

04828 Bennewitz

Tel.: +49 341- 35540902

Mobil: 0152 – 28754986

Fax: +49 341 – 35540902

E-Mail: presse@tellows.de

Commercial registry: Magistrates' Court Leipzig HRB 26291

Managing director: Stefan Rick

                  

La comunità dei numeri telefonici rende possibile ai consumatori di inserire informazioni e commenti sui numeri utilizzando www.tellows.de, www.tellows.com, www.tellows.co.uk, www.tellows.pl, www.tellows.fr, www.tellows.es e www.tellows.it. In questo modo, tellows può prevenire inganni su altri consumatori.

 


Fonte notizia: https://blog.tellows.it/2019/12/tellows-study-2019-dove-si-colloca-litalia-nel-quadro-degli-utenti-piu-attivi-su-tellows/


telefonia | studio | app | blocco | chiamate | spam | protezione | attività | coinvolgimento | mondo | Italia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Quali sono state le chiamate indesiderate più comuni del 2019?


Studio tellows – La pubblicità aggressiva rimane un grosso problema in molti paesi


Chi protegge i dati personali? Il caso dell’utente chiamato 155 volte.


Il Garante per la privacy sanziona Eni luce e gas


Tutto quello che c’è da sapere sul nuovo aggiornamento dell’app tellows


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Stop al mercato tutelato per l’energia? Attenti alle truffe!

Stop al mercato tutelato per l’energia? Attenti alle truffe!
 Ogni giorno si contano molte chiamate dai call center per conto dei principali fornitori di energia in tutta Italia. Per la maggior parte, gli operatori telefonici propongono un cambio di gestore per risparmiare sulle spese di trasporto, distribuzione, o sui costi dell’energia, per luce e gas. In alcuni casi, il cambio di gestore viene promosso sostenendo l’obbligo di passare al (continua)

Sai riconoscere un sms truffaldino?

Sai riconoscere un sms truffaldino?
  Sempre più sono le persone che ricevono sms indesiderati da numeri sconosciuti. Nella maggior parte dei casi, si tratta di una truffa telefonica. Nel mondo di oggi esistono varie tipologie di sms riconducibili a frodi. Sebbene a volte sia possibile evitare di abboccare alla trappola, non sempre è altrettanto facile riconoscere al momento opportuno questo tipo di sms. A tale s (continua)

Abbonamenti indesiderati? Ora puoi disattivarli con un sms.

Abbonamenti indesiderati? Ora puoi disattivarli con un sms.
Sono sempre più numerosi i casi di attivazione involontaria di servizi a pagamento. Ogni giorno milioni di utenti lamentano servizi premium attivi a loro insaputa, di cui ci si accorge soltanto quando le compagnie telefoniche addebitano il costo di attivazione del servizio. Sono i VAS, o servizi a valore aggiunto, che possono essere attivati ad addebito unico o come servizio in abbonamento. (continua)

Chi protegge i dati personali? Il caso dell’utente chiamato 155 volte.

Chi protegge i dati personali? Il caso dell’utente chiamato 155 volte.
  Molto spesso accade che le compagnie telefoniche chiedano agli utenti di acconsentire a fornire il proprio consenso per il trattamento dei dati personali. Solitamente l’acquisizione e la diffusione dei dati degli utenti viene tutelata secondo la normativa vigente. Infatti, le aziende hanno l’obbligo di offrire delle garanzie agli utenti circa la protezione dei loro dati persona (continua)

Il Garante per la privacy sanziona Eni luce e gas

Il Garante per la privacy sanziona Eni luce e gas
  Le chiamate indesiderate sono all’ordine del giorno. Molto spesso il fenomeno non viene segnalato alle autorità, ma non questa volta. In seguito a numerose segnalazioni e ispezioni, la famosa società Eni luce e gas (Egl) è stata sanzionata per aver violato i dati personali dei consumatori dal Garante per la privacy o Gpdr (General Data Protection Regulation). Con (continua)