Home > Cultura > Ho sconfitto la Mafia Io sono Vivo

Ho sconfitto la Mafia Io sono Vivo

articolo pubblicato da: FraPro | segnala un abuso

Ho sconfitto la Mafia Io sono Vivo

              A 25 anni

 

Dal giorno del sequestro del piccolo Di Matteo 

 

23 Novembre 2018 ore 18:00 

Cinema Politeama Multisala di Palermo

 

 

HO SCONFITTO la mafia. IO SONO VIVO!

 

Un libro di  

Marina Paterna

 

Prefazione di Giommaria Monti Autore Antimafia Rai

 

 

L’autrice presenta alla sua città il racconto intenso dei 779 giorni di prigionia. Scritto con la partecipazione del padre di Giuseppe, Santino Di Matteo. 

Uno dei primi Collaboratori di Giustizia dello Stato. 

 

Dal pentimento, al sequestro. Da un covo all’altro, allo scioglimento nell’acido. Sino al racconto del travaglio vissuto da un giornalista, nel riportare alla luce gli orrori di un passato incancellabile. 

 

Dedicato al Giornalista Marco Sacchi 

e all’intero Ordine dei Giornalisti.

 

 

 

Il libro liberamente ispirato alla storia di Giuseppe Di Matteo, figlio           di Santino ex mafioso e collaboratore di giustizia. Giuseppe fu rapito          il 23 novembre 1993 su ordine di Giovanni Brusca, con l’intento                 di tappare la bocca al padre, che aveva iniziato a collaborare.

Il bambino fu spostato da un covo all’altro per mezza Sicilia, ma è nell’ultimo bunker che rimase per 180 lunghissimi giorni, prima di essere strangolato e dissolto nell’acido.

Il racconto è come un puzzle, composto da momenti freddi e agghiaccianti come i numeri che l’autrice definisce i numeri del disonore:

93 l’anno di cattura

12 i suoi anni

23 il giorno del sequestro

779 i giorni di prigionia

11 il giorno dello scioglimento nell’acido

96 la fine dell’agonia

L’autrice Marina Paterna, subito dopo l’uccisione del Generale Dalla Chiesa si trasferisce con la famiglia a Palermo. Città in cui incontrerà, nell’ufficio del padre, presso la Procura Generale di Palermo due figure di riferimento fondamentali per la sua crescita morale: Falcone e Borsellino

Decide nel suo libro “HO SCONFITTO la mafia. IO SONO VIVO!” di raccontare un fatto di cronaca tra romanzo ed autobiografia, andando alla ricerca del collaboratore di giustizia Santino Di Matteo, che per la prima volta si presenta come padre a volto scoperto.

Il libro è un romanzo corale, dove a narrare non è mai una sola voce ma una coscienza universale.

Dedicato a tutti quegli uomini di penna uccisi, morti ammazzati per aver onorato e perseguito i valori di verità e giustizia.

Al giornalista Marco Sacchi, amico di famiglia scomparso prematuramente, primo fotoreporter della strage di Capaci e collaboratore alla sceneggiatura del film tratto dal romanzo.

Marina lascia ai suoi lettori un desiderio da realizzare: “Cancellatela questa macchia sulla Sicilia. Lustratela e prendetevene cura. È Casa Vostra.”

Arte | cultura | libri | mafia | tempo | Palermo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mafia City H5 trailer shows stealth, shootouts and sabotage


Mafia City garnered critical acclaim and all-round prais


Mafia City H5: borders set by the mafia bosses that controlled the territory


Yotta Games news: Tricky waters for a mafia game( mafia city)


Mafia City H5: Build More Rooms To Defend Your City


Catapano Giuseppe: Il valore della persona


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Massimiliano Zannoni stile Consulting

Massimiliano Zannoni stile Consulting
 Dietro la scelta dell’immagine un po’ spavalda c’è un ragazzo umile che le persone scelgono e riscelgono. Classe 74 professionale, giovane e dinamico, apre la sua prima agenzia nel febbraio del 2005. La fiducia che le persone ripongono in lui hanno permesso a Massimiliano Zannoni di fare il passo e di dare il servizio che in una cittadina come Ciampino mancava ma dal (continua)

A 25 anni Dalla morte del piccolo Giuseppe Di Matteo il 18 Gennaio 2019 alle ore 18:00 presso Libreria Minerva di Piazza Fiume a Roma

A 25 anni   Dalla morte del piccolo Giuseppe Di Matteo       il 18 Gennaio 2019 alle ore 18:00 presso  Libreria Minerva di Piazza Fiume a Roma
 A 25 anni   Dalla morte del piccolo Giuseppe Di Matteo      il 18 Gennaio 2019 alle ore 18:00 presso  Libreria Minerva di Piazza Fiume a Roma sarà presentato il libro:   HO SCONFITTO la mafia. IO SONO VIVO! di   Marina Paterna   Con la Prefazione di Giommaria Monti Giornalista,  Scrittore e Autore&nb (continua)

Fabrizio Corona e l’amore smisurato per Belen: si racconta nel suo libro in uscito il 22 gennaio “ non mi avete fatto niente “

Fabrizio Corona e l’amore smisurato per Belen: si racconta nel suo libro in uscito il 22 gennaio “ non mi avete fatto niente “
    Fabrizio Corona e l’amore smisurato per Belen: si racconta nel suo libro in uscito il 22 gennaio “ non mi avete fatto niente “   Amo ancora Belen, tra noi c'è sempre magia". Bomba di Fabrizio Corona. Non finisce di stupire l'ex agente dei paparazzi. Le ultime esternazioni sono contenute nel libro autobiografico di prossima uscita. Chi, in edicol (continua)

Lazio. Restituita la scorta a Capitano Ultimo

Lazio. Restituita la scorta a Capitano Ultimo
 Lazio. Restituita la scorta a Capitano Ultimo. L’autrice Marina Paterna davanti le notizie delle ultime ore dichiara:  “Il TAR si è espresso. Al Capitano Ultimo la scorta spetta di diritto. Poche ore fa e a distanza di qualche minuto dal lancio della fiction interpretata da Raul Bova, ispirata all’uomo che fece arrestare Totò Riina, un’Audi, appare (continua)

La capsule collection Ellebi di Livia Bonanni in mostra a Roma da sabato 22 dicembre presso Area Contesa Via Margutta - Roma

La capsule collection Ellebi  di Livia Bonanni in mostra a Roma da sabato 22 dicembre presso Area Contesa Via Margutta - Roma
    La capsule collection Ellebi  di Livia Bonanni in mostra a Roma da sabato 22 dicembre presso Area Contesa Via Margutta - Roma   Livia Bonanni nasce a Roma nell'Ottobre del 1981. Affascinata fin da piccola dal tintinnio e dalla struttura del gioiello nel 2015 frequenta l'Accademia di Arti Orafe a Roma lavorando a banchetto e realizzando piccoli gioielli in argento. Da (continua)