Home > Cultura > Prevenzione dalle droghe in Lonato

Prevenzione dalle droghe in Lonato

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Prevenzione dalle droghe in Lonato


Distribuiti oltre 100 opuscoli di prevenzione dalla droga. Sono stati posizionati nelle cassette postali di molte abitazioni a Lonato, raggiungendo così direttamente le famiglie ed i ragazzi.

Facciamo Conoscere la droghe

I volontari di "Mondo libero dalla droga" hanno distribuito, a Lonato, un centinaio di libretti della serie "La verità sulla droga". La versione generale presenta informazioni sulle varie sostanze: Cocaina, Ecstasy, Marijuana etc.

L'obiettivo della campagna è quello di dare, ai potenziali fruitori di sostanze psicotrope, informazioni che altrimenti non riceverebbero. Gli adolescenti, come noi adulti, sono in imbarazzo, quando non hanno elementi per valutare una proposta. Ecco perché riteniamo un'ottima prevenzione informarli, non solo degli effetti dannosi, ma anche dell'aspetto della sostanza, di come la si utilizza e degli aspetti psicoattivi sia a breve che a lungo termine. Insomma, loro devono conoscere l'argomento in modo completo, per formarsi una opinione autonoma.

In assenza di queste informazioni, i ragazzi pongono domande ad altre persone che a loro appaiono "competenti" come gli spacciatori.
Ecco come gli opuscoli smentiscono una delle loro bugie più diffuse: la droga aiuta una persona a diventare più creativa.

La verità è ben diversa. Una persona triste potrebbe usare la droga per provare un senso di felicità, ma non funziona. La droga può portare una persona ad una falsa allegria, ma quando l’effetto svanisce, la persona precipita ancora più giù di prima. E lo sconforto emozionale aumenta ogni volta. Alla fine, la droga distruggerà completamente tutta la sua creatività.

Ed ecco una testimonianza:
“Per tutto il tempo in cui facevo uso di droghe pensavo di avere il controllo della mia vita e di averlo sul serio. Invece ho distrutto tutto ciò che avevo costruito e per cui avevo lottato nella mia vita. Ho tagliato i legami con i miei amici che non si drogavano e con la mia famiglia, perciò non avevo amici ma compagni di droga. Ogni giornata girava intorno a una cosa: il mio piano per avere i soldi che mi servivano per la droga. Avrei fatto qualsiasi cosa per avere la mia anfetamina: era l’unica cosa nella mia vita.”

Le famiglie hanno ricevuto i libretti relativi alle varie sostanze.

L’informazione è quindi la pietra angolare del cambiamento. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi, basati su fatti reali e di forte impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.

La campagna informativa

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare.

Si possono utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani.

Loro cresceranno nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

 


Fonte notizia: https://www.noalladroga.it/drugfacts/marijuana.html


Droga | Prevenzione | Hubbard | Scientology | Marijuana | Cocaina | Hashish | Ecstasy | Sostanze | Alcool | Farmaci | legalizzazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Concerto d'estate del Corpo Musicale "Città di Lonato del Garda"


Nei 4 fine settimana dal 31 luglio al 23 agosto: Lonato in Festival 2020 – Spettacoli all'aperto nello scenario della Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda (Brescia)


Accordo-quadro di collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica – DICATAM dell’Università degli Studi di Brescia e la Fondazione Ugo Da Como


Dal 28 al 30 maggio torna FIORInellaROCCA – Mostra mercato di piante e fiori rari alla Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda (BS)


Domenica 25 ottobre: Fiabe nella Rocca - Una Giornata Fantastica al villaggio di Harry Potter a Lonato del Garda (Bs)


Riapre dopo il lockdown la Casa del Podestà di Lonato del Garda (Bs), fra le più affascinanti case museo del Nord Italia. La scoperta di Romanino in seguito ai recenti restauri della Galleria


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I Ministri Volontari di Scientology al Parco dei Poeti

I Ministri Volontari di Scientology al Parco dei Poeti
E' sempre utile promuovere il senso civico sia per gli adulti che per le nuove generazioni. I Ministri Volontari di Scientology, con questo intento, si sono recati al Parco dei Poeti per pulirlo dai rifiuti abbandonati. Per un forte senso civico al parco dei Poeti.Sabato si sono recati al parco dei Poeti 7 Ministri Volontari di Scientology con l'obiettivo di svolgere una semplice azione civile che diffonde il messaggio di quanto sia necessaria la collaborazione di tutti per ottenere una società migliore. Il parco è molto pulito e ordinato, ma laddove i mezzi utilizzati non possono essere efficaci, si trovano rifi (continua)

I volontari di Scientology al Parco Gallo per promuovere il rispetto dei parchi

I volontari di Scientology al Parco Gallo per promuovere il rispetto dei parchi
I Ministri Volontari di Scientology sono intervenuti al parco Gallo per sostenere la necessità del rispetto verso gli spazi pubblici. Sabato 11 Ministri Volontari di Scientology sono intervenuti presso il parco Tarello, che si distende fiancheggiando via Cefalonia a Brescia. Hanno percorso il parco raccogliendo rifiuti abbandonati dispersi sotto le siepi e presso le panchine. L'intervento ha permesso di ripulire il parco da 6 sacchetti di rifiuti di ogni tipo.Il motto "Qualcosa si può fare a riguardo" continua a ispirare la squa (continua)

Ministri Volontari di Scientology per la prevenzione al contagio

Ministri Volontari di Scientology per la prevenzione al contagio
Un folto gruppo di Ministri Volontari ha distribuito a Bergamo 1.650 opuscoli per aiutare a mantenere salda la prevenzione dal contagio. Domenica un gruppo di 15 Ministri Volontari bergamaschi, ha distribuito ai passanti e ai commercianti di via XX Settembre oltre 1.650 opuscoli della campagna "Stai Bene" con utili informazioni sulla prevenzione dal contagio. I volontari, indossando la loro divisa (giacca e cappellino), guanti e mascherina hanno creato una bellissima macchia gialla fra i passanti.L'uso dei dispositivi di protezione (continua)

I volontari di Scientology per l'impegno civico di ognuno

I volontari di Scientology per l'impegno civico di ognuno
Un gruppo di Ministri Volontari di Scientology si è recato al parco Tarello per ricordare la necessità per ogni cittadino di aumentare il proprio impegno civico. In questo week end 9 Ministri Volontari di Scientology hanno raggiunto parco Tarello, nei pressi del cavalcavia Kennedy a a Brescia. Con le loro giacche gialle e la classica dotazione di guanti, pinze e sacchi, hanno percorso il parco raccogliendo rifiuti abbandonati. L'intervento, si è concretizzato nella raccolta di 5 sacchetti di rifiuti dispersi nel parco e nella sensibilizzazione delle person (continua)

La responsabilità individuale sostenuta dai volontari di Scientology

La responsabilità individuale sostenuta dai volontari di Scientology
Un nuovo intervento dei Ministri Volontari di Scientology al parco Falcone Borsellino, nei pressi della loro sede, per sostenere la responsabilità individuale. Questa settimana 9 Ministri Volontari di Scientology sono intervenuti al parco Falcone Borsellino, nei pressi della sede di Via Fratelli Bronzetti a Brescia. Come consuetudine hanno provveduto ha raccogliere rifiuti abbandonati sotto le siepi. L'iniziativa, pur concretizzandosi nella raccolta di 4 sacchetti di oggetti abbandonati, desidera incentivare l'assunzione di una maggiore responsabilità e (continua)