Home > Cultura > Prevenzione dalle droghe in Lonato

Prevenzione dalle droghe in Lonato

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Prevenzione dalle droghe in Lonato


Distribuiti oltre 100 opuscoli di prevenzione dalla droga. Sono stati posizionati nelle cassette postali di molte abitazioni a Lonato, raggiungendo così direttamente le famiglie ed i ragazzi.

Facciamo Conoscere la droghe

I volontari di "Mondo libero dalla droga" hanno distribuito, a Lonato, un centinaio di libretti della serie "La verità sulla droga". La versione generale presenta informazioni sulle varie sostanze: Cocaina, Ecstasy, Marijuana etc.

L'obiettivo della campagna è quello di dare, ai potenziali fruitori di sostanze psicotrope, informazioni che altrimenti non riceverebbero. Gli adolescenti, come noi adulti, sono in imbarazzo, quando non hanno elementi per valutare una proposta. Ecco perché riteniamo un'ottima prevenzione informarli, non solo degli effetti dannosi, ma anche dell'aspetto della sostanza, di come la si utilizza e degli aspetti psicoattivi sia a breve che a lungo termine. Insomma, loro devono conoscere l'argomento in modo completo, per formarsi una opinione autonoma.

In assenza di queste informazioni, i ragazzi pongono domande ad altre persone che a loro appaiono "competenti" come gli spacciatori.
Ecco come gli opuscoli smentiscono una delle loro bugie più diffuse: la droga aiuta una persona a diventare più creativa.

La verità è ben diversa. Una persona triste potrebbe usare la droga per provare un senso di felicità, ma non funziona. La droga può portare una persona ad una falsa allegria, ma quando l’effetto svanisce, la persona precipita ancora più giù di prima. E lo sconforto emozionale aumenta ogni volta. Alla fine, la droga distruggerà completamente tutta la sua creatività.

Ed ecco una testimonianza:
“Per tutto il tempo in cui facevo uso di droghe pensavo di avere il controllo della mia vita e di averlo sul serio. Invece ho distrutto tutto ciò che avevo costruito e per cui avevo lottato nella mia vita. Ho tagliato i legami con i miei amici che non si drogavano e con la mia famiglia, perciò non avevo amici ma compagni di droga. Ogni giornata girava intorno a una cosa: il mio piano per avere i soldi che mi servivano per la droga. Avrei fatto qualsiasi cosa per avere la mia anfetamina: era l’unica cosa nella mia vita.”

Le famiglie hanno ricevuto i libretti relativi alle varie sostanze.

L’informazione è quindi la pietra angolare del cambiamento. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi, basati su fatti reali e di forte impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.

La campagna informativa

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare.

Si possono utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani.

Loro cresceranno nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

 


Fonte notizia: https://www.noalladroga.it/drugfacts/marijuana.html


Droga | Prevenzione | Hubbard | Scientology | Marijuana | Cocaina | Hashish | Ecstasy | Sostanze | Alcool | Farmaci | legalizzazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Concerto d'estate del Corpo Musicale "Città di Lonato del Garda"


Nei 4 fine settimana dal 31 luglio al 23 agosto: Lonato in Festival 2020 – Spettacoli all'aperto nello scenario della Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda (Brescia)


Convergenze_A Lonato jazz e musica classica si incontrano con Fulvio Sigurtà e Sandro Laffranchini


Laboratorio analisi Roma – prevenzione di Maggio con il Gruppo Sanem


Cosa offre il Lago di Garda?


Strumenti contro la droga


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scientology: Molti rifiuti al Parco Tarello

Scientology: Molti rifiuti al Parco Tarello
Continua l'iniziativa dei Ministri Volontari di Scientology che oggi si sono recati al Parco Tarello di Brescia per raccogliere, fra siepi e arbusti, plastica ed in generale rifiuti, che i fruitori del parco, hanno abbandonato senza depositarli negli appositi raccoglitori. Al Parco Tarello per diffondere un civile comportamento.Oggi i Ministri Volontari di Scientology si sono recati al Parco Tarello per raccogliere rifiuti abbandonati fra le siepi e gli arbusti. L'iniziativa aveva l'intento di educare i bambini delle famiglie partecipanti e restituire pulizia ad un parco, molto ben curato nella parte erbosa. I volontari hanno però trovato una lunga serie di rif (continua)

La mente, una grande sconosciuta

La mente, una grande sconosciuta
La mente è uno strumento straordinario, che utilizziamo dal primo istante della nostra esistenza fino all'ultimo, senza soluzione di continuità. In realtà non siamo nemmeno in grado di metterla a riposo o di spegnerla. Ciò nonostante non abbiamo la benché minima conoscenza ne della sua sostanza ne del suo funzionamento. Strano no ? La mente che usiamo ogni istante.Dianetics è una metodologia in grado di aiutare ad alleviare sensazioni ed emozioni indesiderate, paure irrazionali e malattie psicosomatiche (cioè le malattie causate o aggravate da stress mentale).Volendola definire più precisamente, potremmo dire che Dianetics si occupa di ciò che l’anima fa al corpo attraverso la mente.Prima del 1950, il pensiero scientifico pr (continua)

La serie televisiva: Incontra uno Scientologist.

La serie televisiva: Incontra uno Scientologist.
Nel palinsesto del canale televisivo Scientology Network, è disponibile una serie di episodi dal titolo "Incontra uno scientologist". Chiunque può vedere persone che stanno aderendo a Scientology e che lo condividono con entusiasmo. Il canale vide che ti fa incontrare uno scientologistE' disponibile sull'ampio Network di Scientology una sezione dal titolo "Incontra uno Scientologist". Sono disponibili numerose testimonianze di diverse persone.Loro hanno in comune l'aver utilizzato Scientology nelle loro vite.Si possono seguire le storie di persone affascinanti, all'avanguardia nell'arte, nella scienza, negli sport, nella medi (continua)

Scientology - Conoscenza dell'uomo e sviluppo tecnologico

Scientology - Conoscenza dell'uomo e sviluppo tecnologico
Può l'uomo migliorare la conoscenza di se stesso concentrandosi sugli avanzamenti tecnologici ? Può la tecnologia dare risposte alle domande della filosofia ? La risposta di Scientology. I due fronti di approfondimento.Filosofia e tecnologia sono due aree di studio e conoscenza molto diverse. Dall'inizio del secolo scorso abbiamo vissuto uno straordinario progresso scientifico. Questo non è stato eguagliato da un avanzamento nell'ambito degli studi umanistici e filosofici. L’Uomo ha ben approfondito lo studio dell’universo fisico ma ha trascurato di conoscere se stesso. Le p (continua)

Parco Castelli - Scientology raccoglie i rifiuti abbandonati

Parco Castelli - Scientology raccoglie i rifiuti abbandonati
L'abbandono dei rifiuti è una cattiva abitudine su cui è necessario acquisire una nuova cultura della cittadinanza. In tal senso i Ministri Volontari di Scientology hanno voluto contribuire con la pulizia dai rifiuti, abbandonati lungo le siepi, al Parco Castelli. Operazione Parco Castelli.Oggi si sono recati al parco Castelli 10 Ministri Volontari di Scientology con l'intento di raccogliere quanti più rifiuti abbandonati fra le siepi e gli arbusti. L'iniziativa aveva l'intento di restituire un parco più ordinato ed educare i ragazzi che, accompagnati dai loro genitori, hanno preso parte alla pulizia. Molte famiglie hanno mostrato ai loro bimbi l'inizi (continua)