Home > Cultura > Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500) (scheda)

Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500) (scheda)

scritto da: Dtcultura.com | segnala un abuso

Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500) (scheda)


Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500)
 
Titolo: Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500).
Date: dal 26 novembre 2021 al 27 marzo 2022.
Tipo: mostra online.
Tema: storia del tardo Medioevo e del Rinascimento.
Autore: Davide.
Descrizione: la mostra Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500) riguarda la dominazione del casato Sforza sul Pontremolese fra gli anni ’40 e ’90 del XV secolo. L’evento descrive i vari aspetti del governo sforzesco seguendo le vicende dei signori sforzeschi che si avvicendarono nel dominio sull’alta Lunigiana fra il quinto e il decimo decennio del Quattrocento e che dal 1450 furono anche duchi di Milano: Francesco Sforza Visconti (1401-1466) con Bianca Maria Visconti (1425-1468), Galeazzo Maria Sforza (1444-1476), Gian Galeazzo Maria Sforza (1469-1494) e Ludovico il Moro (1452-1508). Sviluppata su 57 schede, l’esposizione si articola in 11 temi ricorrenti: Geografia, Vicende politiche, Pontremoli, Conflitti, Stati e signorie, Documenti, Castelli, Biografie, Economia, Attorno a Pontremoli e Curiosità. Ogni scheda è dedicata a un argomento specifico ed è corredata da un’immagine a tema. Curata da Davide, la mostra è basata sulle sue ricerche, condotte nel campo della storia medievale, rinascimentale e moderna nell’Italia centro-settentrionale. Le informazioni presenti nei testi di Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500) sono state desunte da documenti di fondi archivistici conservati in Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Toscana e Veneto: a Cremona, Firenze, Genova, Massa, Milano, Parma, Piacenza, Pontremoli e Venezia. I contenuti dell’esposizione riguardano soprattutto la storia pontremolese, però si estendono anche alle zone circostanti l’alta Val di Magra, comprese fra Emilia occidentale, Levante Ligure e Toscana settentrionale: Val di Vara, Riviera Ligure di Levante, Golfo dei Poeti, media e bassa Lunigiana, alte valli della Parma, della Baganza e del Taro. Nelle schede sono citati fatti legati alle seguenti località: Albareto, Ameglia, Aulla, Bagnone, Bardi, Berceto, Bobbio, Bolano, Borgo Val di Taro (Borgotaro), Brugnato, Calestano, Carrara, Castell’Arquato, Castelleone, Castelnuovo Magra, Chiavari, Compiano, Corniglio, Cremona, Fidenza (Borgo San Donnino), Filattiera, Fiorenzuola d’Arda, Fivizzano, Fornovo di Taro, Forte dei Marmi, Fosdinovo, Genova, La Spezia, Lerici, Levanto, Luni (Ortonovo), Massa, Mulazzo, Parma, Pellegrino Parmense, Podenzana, Porto Venere, Rocchetta di Vara, Santo Stefano di Magra, Sarzana, Sesta Godano, Solignano, Traversetolo, Tresana, Valmozzola, Varese Ligure, Vezzano Ligure, Villafranca in Lunigiana e Zeri. Fra i personaggi menzionati nella mostra: Alessandro VI (al secolo Rodrigo Borgia, 1431-1503), Alfonso V d’Aragona (1393-1458), Isabella d’Aragona (1470-1524), Massimiliano I d’Asburgo (1459-1509), Giacomo Attendolo (1369-1424), Cesare Borgia (1475-1507), Beatrice d’Este (1475-1497), Agnese Del Maino (?-1465), Eugenio IV (al secolo Gabriele Condulmer, 1383-1447), Ibleto Fieschi (1435-1497), Giano Fregoso (1405 c.a-1448), Ludovico Fregoso (1415 c.a-1498), Pietro Fregoso (1417 c.a-1459), Manfredo II Landi (1429 c.a-1488), Gabriele II Malaspina (?-1508), Martino V (al secolo Oddone Colonna, 1369-1431), Cosimo de’ Medici (1389-1464), Lorenzo de’ Medici (1449-1492), Ferdinando I di Napoli (1424-1494), Niccolò V (al secolo Tomaso Parentucelli, 1397-1455), Caterina Ordelaffi (?-1466), Rolando II Pallavicino (1390 c.a-1457), Jacopo Piccinino (1423-1465), Niccolò Piccinino (1386-1444), Pier Maria II Rossi (1413-1482), Caterina Sforza (1463 c.a-1509), Cicco Simonetta (1410 c.a-1480), Sisto IV (al secolo Francesco Della Rovere, 1414-1484), Guido Torelli (1406-1468), Nicodemo Tranchedini (1413-1481), Carlo VIII di Valois (1470-1498), Luigi XII di Valois-Orléans (1462-1515) e Filippo Maria Visconti (1392-1447).
Curatela: Davide.
Web: www.inarce.com.
Note: l’esposizione Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500) è la prima tappa della serie itinerante di mostre virtuali «Percorsi nel tempo». L’iniziativa è organizzata da «In arce» e da «Lombardia sforzesca». La paternità creativa dell’evento spetta a Davide Tansini, che detiene ogni diritto sulla mostra.
Telefono: 3 4 9  2 2 0 3 6 9 3.
Facebook: wwwinarcecom.
E-mail: e v e n t i @ i n a r c e . c o m.

Fonte notizia: https://www.tansini.it/it/pontremoli-e-il-dominio-degli-sforza-1441-1500.html


Toscana | Emilia-Romagna | Liguria | Massa e Carrara | La Spezia | Parma | Lunigiana | Pontremoli | storia | Medioevo | Rinascimento | Ducato di Milano | Repubblica di Genova | politica | cultura | economia | Fieschi | Malaspina | Medici | Sforza | Visconti | Davide Tansini | Davide | Tansini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Le principali esperienze del manager Claudio Sforza


Claudio Sforza, manager italianoesperto in ambito gestionale, economico e finanziario


FRANCESCO SFORZA: L’IMPRESA DEL POTERE


Claudio Sforza Consulente strategico per Gamenet, Gaming Company attiva dal 2006


Francesco Sforza: l’impresa del potere (scheda)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Itinerari (scheda)

Itinerari (scheda)
Itinerari Titolo: Itinerari.Luoghi: Alessandria (Piemonte), Brescia (Lombardia), La Spezia (Liguria), Massa (Massa e Carrara, Toscana), Parma (Emilia-Romagna) e Verona (Veneto).Date: dal 26 settembre al 19 dicembre 2021.Tipo: mostra itinerante.Tema: arte contemporanea (pittura, scultura e fotografia).Autore: Erminio Tansini.Descrizione: la mostra Itinerari ha presentato una selezione di dipin (continua)

Forme sfuggenti #82 – Timmelsjoch (scheda)

Forme sfuggenti #82 – Timmelsjoch (scheda)
Forme sfuggenti #82 – Timmelsjoch Titolo: Forme sfuggenti #82 – Timmelsjoch.Luogo: Sölden (Imst, Tirolo).Data: settembre 2021.Tipo: set fotografico.Tema: arte contemporanea (fotografia e scultura).Autore: Erminio Tansini.Descrizione: il set fotografico Forme sfuggenti #82 – Timmelsjoch è stato allestito vicino al Passo del Rombo, a oltre 2.500 metri di altitudine, lungo la strada che collega (continua)

Luoghi insoliti (scheda)

Luoghi insoliti (scheda)
Luoghi insoliti Titolo: Luoghi insoliti.Luogo: Lombardia.Date: dal 27 agosto al 19 settembre 2021.Tipo: mostra multimediale.Tema: arte contemporanea (fotografia e scultura).Autore: Erminio Tansini.Descrizione: la mostra Luoghi insoliti ha presentato una selezione di fotografie scattate in gran parte sui set della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», che dal 2018 scenarizza e fotografa le sc (continua)

Memorie (scheda)

Memorie (scheda)
Memorie Titolo: Memorie.Località: Milano, Cremona, Lodi (Lombardia) e Piacenza (Emilia-Romagna).Date: dal 9 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021.Tipo: mostra multimediale diffusa.Tema: arte contemporanea (pittura, scultura e fotografia).Autore: Erminio Tansini.Descrizione: la mostra Memorie ha presentato una selezione di dipinti a olio su tela e su tavola, scatti fotografici e sculture di bronzo o (continua)

Immaginario reale (scheda)

Immaginario reale (scheda)
Immaginario reale Titolo: Immaginario reale.Luogo: Lombardia.Data: dal 27 giugno al 6 settembre 2020.Tipo: mostra multimediale.Tema: arte contemporanea (fotografia e scultura).Autore: Erminio Tansini.Descrizione: la mostra Immaginario reale ha presentato una selezione di fotografie scattate sui set della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», che dal 2018 ambienta e fotografa le sculture di E (continua)