Home > Musica > ENORME SUCCESSO PER RIVE VIVE CON ENRICO NADAI E EROS MENEGAZZO

ENORME SUCCESSO PER RIVE VIVE CON ENRICO NADAI E EROS MENEGAZZO

articolo pubblicato da: gianni | segnala un abuso

ENORME SUCCESSO PER RIVE VIVE CON ENRICO NADAI E EROS MENEGAZZO
Dell’indissolubile intreccio fra terra e uomo, il territorio in cui viviamo sembra parlarci ogni giorno. Di questa voce, però, non sempre ci riveliamo buoni ascoltatori. L’Associazione “Vivi Le Rive” di Farra di Soligo – attraverso eventi, manifestazioni, tour, passeggiate e altro – punta proprio a creare unici momenti di incontro e contatto con il mondo che ci circonda. farra-di-soligo-rive-vive-2018 In particolare, domenica 27 maggio 2018 si è svolta “Rive Vive”, passeggiata enogastronomica, lungo le Rive, ovvero i vigneti collinari di alta pendenza a Farra di Soligo, che – con fatica e perseveranza – sono coltivate per dare vita al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Un luogo di immensa bellezza, culla di pregiatissimi vini, e perciò candidato a Patrimonio dell’Unesco. IMG-20180527-WA0002.jpg La manifestazione prevedeva la possibilità di scegliere, partendo dalla Chiesa Arcipretale di Santo Stefano Protomartire di Via Patrioti (Farra di Soligo), fra due differenti percorsi – Percorso Credazzo (7,4 km) e Percorso Collagù (9,7 km), – attrezzati con stand di degustazione vini, prodotti da aziende vitivinicole locali, e prodotti tipici, preparati da ristoratori nostrani. Fra vecchi casolari, antiche chiesette, torri e dimore secolari, ogni camminatore ha potuto (ri)scoprire anche la propria storia, come memoria comune. Infatti, lungo le vie erano distribuiti alcuni pannelli che, attraverso le testimonianze degli abitanti del luogo, si riproponevano di narrare i principali fatti accaduti, durante la Prima Guerra Mondiale, a Farra di Soligo. Ma non solo: alcuni punti di sosta prevedevano anche un intrattenimento musicale affidato agli allievi, ed ex allievi, della Scuola di Musica “Toti Dal Monte” di Solighetto. Principale ospite di “Rive Vive” è stato il cantante Enrico Nadai che, sul Percorso Credazzo, con il chitarrista Eros Menegazzo, ha proposto un eclettico repertorio musicale: L. Tenco, Radiohead, The Beatles, Oasis, G. Michael, U2, Timoria, The Doors, The Blues Brothers e D. Bowie. Ho chiesto ad Enrico di raccontarmi quale fosse l’atmosfera della giornata: “gioiosa! Ho percepito molto entusiasmo per le nostre esibizioni. Alcuni gruppi, si sono messi a ballare davanti alla nostra postazione. C’era un bel clima e nessuno sembrava intimorito dall’imminente arrivo della pioggia”. 33618705_963226263839054_6955322746981056512_n.jpg Effettivamente, il maltempo ha colpito le ultime ore di “Rive Vive”, ma anche in altre postazioni il meteo capriccioso non ha impedito il divertimento. Per esempio, sempre sul Percorso Credazzo, alla quarta postazione, anche il Dj Maury Matt è riuscito a far ballare molti dei partecipanti. Ad affiancarlo, anche le brave cantanti Kelly Stella e Gai Valentina, della Scuola di Musica “Toti dal Monte”. Di questa tappa, in tema enogastronomico, posso dirvi di più! Infatti, la sottoscritta ha potuto “testate” i piatti offerti dalla “Trattoria Dalla Libera”, ovvero gnocchi di patate con ragù di vitello italiano e santoreggia, accompagnati dal vino dell’Azienda Agricola “Riva del Baldachin”. 33685725_963138657181148_2482066178793537536_n.jpg Per coloro, invece, che avevano deciso di cimentarsi nella Via Est, ovvero il Percorso Collagù, la partenza si è rivelata particolarmente dolce grazie alla maestria di alcuni membri della Piccola Orchestra Veneta, ovvero Margherita Boatin, Sofia Boatin ed Elia D’Errico. I tre giovani, per rispondere ai gusti di tutti, si sono alternati per proporre una vastissima gamma di brani musicali. Elia D’Errico si è cimentato nella nota ciaccona per violino solo di J.S. Bach e nell’intermezzo “Méditation” tratto dalla commedia lirica “Thais” di Jules Massenet. Sofia Boatin, anch’essa violinista, ha suonato la Sonata in Re Minore per violino e clavicembalo di A. Vivaldi. La pianista Margherita Boatin, invece, ha proposto la Sonata n. 3 op. 20 in Fa Minore di J.N. Hummel, alcuni pezzi di J. S. Bach, un Walzer di F. F. Chopin e, passando a brani più moderni, “City of Stars” del film “La La Land”. Ma questi sono solo alcuni dei brani che sono stati eseguiti… 33329566_963164353845245_2362793438040031232_n.jpg Grande partecipazione per questa manifestazione, giunta ormai alla nona edizione. Moltissimi i feedback positivi che si possono leggere nella pagina Facebook di “Vivi Le Rive”. L’Associazione tornerà ad agosto con “Dalla Cima Al Fondo”, serata, alla mistica luce delle lanterne, finalizzata alla degustazione di vini nostrani. L’anno scorso, svoltasi in cima alla collina di San Gallo, ha avuto molto successo, anche grazie alla stessa partecipazione di Enrico Nadai. Gli aggiornamenti verranno pubblicati al sito: http://www.vivilerive.com/it/ “Rive Vive” è una di quelle manifestazioni che assomigliano un po’ alla vita: per versanti scoscesi si percorre la via con fatica, ma con la speranza che un po’ più in là, oltre la prossima curva, un nuovo mondo possa, inaspettatamente, rivelarsi. SOFIA FACCHIN

musica | arte | filosofia | cultura | concerto | canzone | festival | evento | venezia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Enrico Nadai con il chitarrista Eros Menegazzo live “Al Milani” di Follina (Tv)


ENRICO NADAI TRA I 65 CONCORRENTI DI SANREMO GIOVANI 2020


Ti lascio una canzone - I ragazzi sono talenti naturali e sono "reali"


QUATTRO APPUNTAMENTI CON ENRICO NADAI DA NON PERDERE


L'UNIVERSO DI EROS RIZZO


Enrico Nadai e il chitarrista Eros Menegazzo live a “Dalla Cima al Fondo”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CONCERTO CON IL CORO "SCONCERTATI" E IL DUO PIANISTICO DEI FRATELLI BOIDI A VILLA BRANDOLINI DI SOLIGHETTO (TV)

CONCERTO CON IL CORO
L’Associazione Musicale “Toti dal Monte”, con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Pieve di Soligo, invita tutta la cittadinanza, venerdì 22 novembre 2019, ore 20:45, presso la Sala Conferenze di Villa Brandolini a Solighetto (Tv), ad un appuntamento musicale con il Duo Pianistico Luciano e Daniele Boidi e il Coro Sconcertati diretto da Andrea Mazzer. Presenta Elisa Nadai. Nati (continua)

ENRICO NADAI TRA I 65 CONCORRENTI DI SANREMO GIOVANI 2020

ENRICO NADAI TRA I 65 CONCORRENTI DI SANREMO GIOVANI 2020
Enrico Nadai, artista indipendente, alle selezioni per Sanremo Giovani 2020 È ancora fresco l’annuncio della partecipazione del cantante Enrico Nadai, 23enne di Soligo (Tv), alla nuova edizione di Sanremo Giovani: sarà, infatti, uno dei 65 artisti, fra 842 candidati iniziali, che si sfideranno per arrivare sul palco del teatro Ariston. Ma la vera notizia è di tutt’altro genere: nella (continua)

ENRICO NADAI - CONSIGLI PER VIVERE BENE

ENRICO NADAI - CONSIGLI PER VIVERE BENE
Si faccia un salto in libreria. Superati i sacri limini di religione, narrativa, scienza e filosofia si arriverà nel compartimento “Self-help” dove i libri, prima di essere comperati, sono costretti a promettere qualcosa di grande al loro futuro lettore. Alcuni risolveranno i problemi di memoria; altri i problemi di autostima; altri ancora dicono di assicurare il raggiungimento del successo. Ci si (continua)

VIDOR (TV) NON SOLO VIVALDI CON LA PICCOLA ORCHESTRA VENETA ALL'ABBAZIA DI SANTA BONA

VIDOR (TV) NON SOLO VIVALDI CON LA PICCOLA ORCHESTRA VENETA ALL'ABBAZIA DI SANTA BONA
Domenica 13 ottobre 2019, l’antica Abbazia di Santa Bona, a Vidor (Tv), sarà aperta al pubblico per ospitare il concerto di Solidarietà, “Non solo Vivaldi”, con la Piccola Orchestra Veneta, e i suoi solisti. Con le voci dei cantanti Enrico Nadai ed Elena Lucca e la partecipazione del soprano Angelica Casonato. IMG-20190707-WA0015 “Non solo Vivaldi” è un concerto esclusivo, ma aperto a tut (continua)

ENRICO NADAI-PORTAMI LONTANO- INNO ALL'AMORE

ENRICO NADAI-PORTAMI LONTANO- INNO ALL'AMORE
Ho conosciuto Enrico Nadai alcuni anni fa quando, invitato a cantare al Centro Culturale Humanitas di Conegliano, venne premiato per la sua attività in mezzo ai giovani. Nato a Conegliano il 26 maggio 1996, in giovanissima età ha intrapreso alcune esperienze televisive, per le quali ha ricevuto il riconoscimento di Giulio Rapetti (Mogol). Nel 2011 ha partecipato al Concerto per la pace, tenutos (continua)