Home > Altro > Semplicemente Sanza, la bellezza di un luogo incontaminato

Semplicemente Sanza, la bellezza di un luogo incontaminato

scritto da: Antonio Citera | segnala un abuso

Semplicemente Sanza, la bellezza di un luogo incontaminato


 

Semplicemente Sanza mi vien da dire, tra mille bellezze tutte da scoprire, per poter dire un giorno: ci sono stato anche io….

A pochi km dal mare, ai piedi del monte Cervati. 

Situato a sud della provincia di Salerno, il territorio di Sanza è la meta ideale per chi vuole vivere la natura senza Ogm. Giunto a Sanza il viaggiatore ha la sensazione di trovarsi in un luogo fuori dal tempo.

Ambiente naturale, incontaminato, armonizzato dal suono incantatore dello scorrere del fiume Bussento, un’ oasi di tranquillità contornata da panorami quasi surreali. La cultura dell’ospitalità, della ristorazione, dei prodotti tipici,  il valore del patrimonio culturale, rendono questa terra una zona di altissimo pregio ambientale e il soggiorno un’esperienza davvero indimenticabile. Non è un racconto di fantasia, è semplicemente Sanza, fetta di territorio vitale per il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni che ha origini secolari. A far da faro splende la luce accecante del Monte Cervati che con i suoi 1898 metri di altezza, sovrasta con la sua maestosità, quasi a proteggere la comunità.

Meta di pellegrinaggio e devozione alla Madonna della Neve, conserva intatto il suo Santuario e la sua grotta a misura d’uomo. Ideale per chi ama le passeggiate in montagna, il Cervati da sempre è il candidato ideale per rinvigorire l’ economia di Sanza, ma aimè tra mille promesse di politici “extra comunali” ancora poco o nulla è stato fatto.

Resta il suo fascino ammaliatore che nonostante tutto riesce a catturare turisti che per un giorno vogliono immergersi nella pura e fragrante natura incontaminata.

Sanza | Vallo di diano | bellezza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Massimo Ranieri al Meeting del Cervati 2019 con "Malia Napoletana"


San Martino, la Torre di Sanza


Sanza: apertura Santuario Madonna del Cervati.


Nasce ‘BUONA SALUTE’ il primo talk-webinar sul Covid-19: ‘Depressione e mascherine, a che punto siamo?’


Essere consigliera di bellezza è un ruolo prestigioso e ambito


Molise, in B&B la vacanza ideale per tutti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I giochi di 'Ieri'... quelli che facevano crescere

I giochi di 'Ieri'... quelli che facevano crescere
Giochi semplici, innocenti, innocui, erano quelli che 'una volta' facevano diventare grandi. Non computer, non contaminazioni, ma sano divertimento che aiutava a crescere e a confrontarsi con una realtà diversa da quella attuale. Un semplice rametto poteva diventare una fionda con la quale lanciare palline di carta o sassolini, con un foglio si costruivano una barchette da inseguire me (continua)

La vera essenza del Presepe tra storia e presente

La vera essenza del Presepe tra storia e presente
Una tradizione ancora molto viva, il presepe ha segnato e segna la vera identità Cristiana. Da quello vivente, con le persone che recitano le parti della Sacra Famiglia e degli altri personaggi a quello quello con le statue in miniatura. Lo trovi nelle scuole, nelle chiese, in quasi ogni casa. Come spesso accade però in occasione del Natale, in maniera irrazionale proprio sul &ldqu (continua)

Nasce a Salerno la prima Scuola di Europrogettazione

Nasce a Salerno la prima Scuola di Europrogettazione
Orientarsi nel quadro dei finanziamenti europei e cogliere occasioni di sviluppo per la realizzazione di progetti innovativi non sarà più un problema per imprese ed enti locali. Sarà presentata sabato 7 dicembre, alle ore 10.00, presso la sede di “Scuola Nuova Formazione Lavoro”, in Corso Vittorio Emanuele 58, a Salerno, la prima Scuola di Europrogettazione. Nell (continua)

Sanza: tanti cinghiali, troppi!

Sanza: tanti cinghiali, troppi!
  Li vedi ovunque, mamme e cuccioli al seguito. Paura e stupore tra i residenti, specialmente quelli che abitano in periferia che, spesso se li ritrovano sull'uscio. Niente cambia se niente si cambia. L’emergenza cinghiali nel  territorio si fa sempre più acuta. Un problema annoso che viste le conseguenze “ disastrose “ urge di una immediata soluzione. A pag (continua)

San Martino, la Torre di Sanza

  Tra vicoli e storia,la Torre di San Martino a Sanza (SA) sovrasta nella sua maestosità. Una storia tutta da raccontare, da tramandare di generazione in generazione, una storia fatta di bellezza, creatività ma soprattutto di vita, di opere, le stesse che i nostri antenati ci hanno lasciato. La Torre Campanaria riflette tutto ciò, con grazia e con grinta. Di origini me (continua)