Home > Keyword : scarpe antinfortunistiche cliccata 105 volte

U-Power riparte. Al via la nuova campagna 2020

U-Power riparte.  Al via la nuova campagna 2020
Dal 10 maggio le ultime novità per la sicurezza sul lavoro firmate dall’azienda di Paruzzaro sono protagoniste del nuovo spot tv. È ai blocchi di partenza la nuova campagna pubblicitaria U-Power, che proseguirà fino al 6 giugno. L’azienda, leader nel settore calzature e abbigliamento da lavoro, sancisce così la ripresa delle attività, confermando la sua mission: la sicurezza, prima di tutto. Al centro dello spot, in onda sulle principali emittenti nazionali, sarà, in particolare, la scarpa RedLion – modello Ultra. La nuova proposta ultratraspirante, dotata di tomaia con rete a maglia larga, è l’ultima nata all’interno della fortunata gamma di calzature che, grazie all’esclusiva tecnologia Infinergy® ,...

U-Power | sicurezza | abbigliamento da lavoro | scarpe antinfortunistiche | RedLIon | Linea Future | spot tv |


Le nuove creazioni U-Power saranno protagoniste al Sicur di Madrid

Le nuove creazioni U-Power saranno protagoniste al Sicur di Madrid
 Sicur è la più importante manifestazione fieristica spagnola dedicata alla sicurezza. Un’ottima occasione per U-Power, leader nel settore delle calzature per la sicurezza sul lavoro, per presentare le più recenti, splendide creazioni.  In particolare verranno proposte all’attenzione dei visitatori le collezioni di calzature Red Lion, che, grazie alla rivoluzionaria tecnologia Infinergy®, restituiscono oltre il 55% di energia ad ogni passo,  e Red Carpet, le scarpe di sicurezza antifatica, pensate appositamente per chi svolge mansioni c...

U-Power | RedLion | Red Carpet | scarpe antinfortunistiche | sicurezza sul lavoro | sicurezza | lavoro | Infinergy® | Sicur Madrid |



Red Carpet di U-Power. La scarpa da lavoro antifatica

Red Carpet di U-Power.  La scarpa da lavoro antifatica
 La costante attività di ricerca e sviluppo dell’azienda leader nel settore delle calzature antinfortunistiche ha portato alla creazione di un’innovativa linea dotata di tecnologia antifatica, ideata appositamente per i lavoratori che trascorrono molte ore in piedi e in postazione fissa. Dall’accurato studio delle esigenze specifiche legate alle differenti attività lavorative, che da sempre guida U-Power nello sviluppo di dispositivi di protezione sicuri e a norma di legge ma anche belli da vedere e piacevoli da indossare, nasce Red Carpet: un prodotto su ...

U-Power | Red Carpet | scarpe antinfortunistiche | sicurezza | lavoro | scarpe antifatica | scarpe | abbigliamento da lavoro |


RedLion di U-Power. L’energia ai piedi di chi lavora.

RedLion di U-Power.  L’energia ai piedi di chi lavora.
 Grazie alla rivoluzionaria tecnologia Infinergy®, nasce una gamma completa di calzature da lavoro che restituiscono fino a oltre il 55% di energia ad ogni passo, nel segno del rispetto degli standard di sicurezza e del benessere di chi le indossa. L’azienda di Paruzzaro, punto di riferimento nella produzione di calzature antinfortunistiche, porta avanti una costante attività di ricerca e innovazione volta a sviluppare soluzioni all’avanguardia e altamente performanti in grado di migliorare sensibilmente la qualità della vita dei lavoratori.  Con ...

U-Power | RedLion | scarpe antinfortunistiche | sicurezza sul lavoro | sicurezza | lavoro | Infinergy® |


 

Pag: [1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Auto: i giovani scelgono quella a noleggio

Auto: i giovani scelgono quella a noleggio
L’automobile è una delle voci di costo che più incide sul budget delle famiglie italiane e se l’auto è intestata ad un giovane neopatentato, la spesa totale può arrivare alle stelle; secondo l’analisi di Facile.it, considerando un veicolo nuovo dal valore di 16.800 euro, il costo complessivo nei primi 3 anni di vita del mezzo, includendo RC auto, bollo, manutenzione e spese accessorie, sfiora (continua)

Scientology e la fede in Essere Supremo

Scientology e la fede in Essere Supremo
Scientology crede in Dio ? Ne afferma l'esistenza ? Come lo descrive ? Ecco qui le risposte. Religioni rivelate e non rivelateScientology è una religione la cui prima Chiesa è stata costituita nel 1954 ad opera di un gruppo di fedeli. Da allora si è espansa e continua a farlo. E' certamente una religione del XX secolo, nuova e che si sta diffondendo.A differenza delle maggiori religioni, si tratta di una religione "non rivelata". La conoscenza è stata sviluppata dal suo fondatore e non è (continua)


Chiara Crystal, “Namacissi”

Chiara Crystal, “Namacissi”
su tutti i Digital Stores ed in promozione radiofonica Il brano è un viaggio attraverso la propria camera, il nostro luogo di comfort, che non è altro che la metafora del nostro mondo interiore e di quel “mood” che ci ha accompagnati in questo ultimo periodo. Il periodo di lockdown ci ha lasciati tutti un pò stravolti, soprattutto i giovani che sono abituati a viversi le emozioni e a condividerle in maniera forte e spontanea. Il brano “Namacis (continua)

Scientology, le tossine nel corpo e libertà spirituale

Scientology, le tossine nel corpo e libertà spirituale
C'è una relazione tra la presenza di tossine, impurità, sostanze residue nei tessuti del corpo e la crescita spirituale ? Scientology ritiene che questa influenza esista. Le tossine e la loro influenza sul vivere.Tossine, farmaci ed altri prodotti chimici si depositano nel nostro corpo, e ci influenzano.Il Programma di Purificazione è un programma di disintossicazione che permette a un individuo di liberarsi degli effetti dannosi di droghe, tossine e altri prodotti chimici. Questi si trovano nel corpo e creano una barriera biochimica al benessere spirituale.Viviamo (continua)

Le Miss non le ferma nessuno

Le Miss non le ferma nessuno
Anche il concorso di bellezza nazionale Miss Italia riparte Il Concorso nazionale Miss Italia, nonostante l’emergenza Covid 19, non si ferma. Come afferma la Patron Patrizia Mirigliani “da quando nel 1946 Miss Italia ha assunto questo nome, il concorso non si è mai fermato e già allora la sua apparizione fu interpretata come uno dei segnali del ritorno alla normalità dell’Italia dopo la fine della guerra". Miss Italia che prima si chiamava “Cinquemila (continua)