Home > Lavoro e Formazione > Rischi accettabili: come identificarli sul percorso verso l'obiettivo prefissato

Rischi accettabili: come identificarli sul percorso verso l'obiettivo prefissato

scritto da: GIG-OS | segnala un abuso

Rischi accettabili: come identificarli sul percorso verso l'obiettivo prefissato

Un nuovo strumento vi aiuterà a raggiungere i vostri obiettivi in modo sicuro e ben ponderato.


Il tentativo di realizzare il proprio sogno, di realizzare il potenziale e di creare qualcosa di nuovo comporta sempre un certo rischio. A volte rischiamo solo il nostro tempo e le nostre energie. Ma spesso (soprattutto quando si tratta di obiettivi finanziari) è in gioco molto di più: denaro, proprietà, benessere della famiglia.

Il rischio spaventa, fa sentire nervosi, spesso diventa la ragione per rinunciare all'obiettivo prefissato. Molte persone preferiscono non fare nulla per non perdere nulla. Il problema è che, così facendo, non otterranno mai nulla.

Il fatto che il rischio sia l'inevitabile compagno di ogni impresa dovrebbe essere accettato, e più grande è il vostro piano, più alto è il rischio.

Non c'è niente di tragico in questo. La cosa fondamentale è ricordare che il rischio dovrebbe essere:

a) calcolato;

b) giustificato.

Rischio calcolato

Ogni nuova impresa è sempre un passo verso l'ignoto, come un viaggio nella natura. Prima del viaggio, è necessario leggere la mappa per studiare il percorso in anticipo e scoprire in quali luoghi il pericolo può aspettarvi.

Potreste incontrare il bordo del burrone da qualche parte, quindi dovete indossare scarpe sensate con una suola appropriata che non vi permetta di scivolare sulle rocce lisce.

Ad un certo punto potreste finire per guadare un fiume, quindi le cose dovrebbero essere impacchettate in modo tale che nulla sia inzuppato.

I rischi che conoscete e che siete pronti ad affrontare sono rischi calcolati.

Rischio giustificato

Quando avete individuato i possibili pericoli e gli ostacoli che possono intralciarvi, dovreste chiedere a voi stessi: "vale la pena di subire tali prove per il mio obiettivo finale?"

Forse, considerati tutti i rischi, guarderete al vostro obiettivo in modo diverso. Potrebbe sembrarvi meno attraente, facendovi capire che sarebbe meglio dedicare i vostri sforzi a qualcos'altro.

Ma può essere il contrario: potreste vedere che il vostro obiettivo è abbastanza raggiungibile e non così lontano.

Se date una risposta affermativa alla domanda di cui sopra, significa che il rischio è giustificato, e potete iniziare ad agire.

Uno strumento che può aiutarvi
La valutazione del rischio non è un compito facile; richiede concentrazione e un'analisi ben ponderata. Fortunatamente, sulla piattaforma GIG-OS è stato creato uno speciale strumento GoalSet Master che aiuta a lavorare su qualsiasi obiettivo e a identificare tutti i rischi ad esso associati. GoalSet Master vi permetterà di guardare il compito che dovete affrontare da una prospettiva diversa e di prevedere i possibili scenari. Capirete quali difficoltà si possono incontrare lungo il percorso e come affrontarle in modo efficace.Infine, sarete in grado di rispondere alla domanda centrale: "Questo obiettivo vale i miei sforzi?"Se la risposta è "sì", potete iniziare a elaborare un piano d'azione, e il nuovo strumento della piattaforma GIG-OS vi aiuterà anche in questo compito.

Con GoalSet Master il vostro rischio sarà sempre calcolato e giustificato!

INIZIATE A LAVORARE CON LO STRUMENTO


Fonte notizia: https://www.globalintergold.com/it/


rischio | valutazione del rischio | rischio giustificato | rischio calcolato | obiettivo | lavoro sull obiettivo | raggiungimento dell obiettivo | GoalSet Master | GIG-OS |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Come creare nuove idee per il business e lo sviluppo personale

Come creare nuove idee per il business e lo sviluppo personale
Iniziate a pensare in modo produttivo con l’aiuto del nuovo strumento. Quanto tempo ci vuole perché nasca una grande idea?A volte ci vogliono pochi minuti o addirittura secondi. Questo accade quando ci sono condizioni favorevoli alla nascita di un’idea: si eliminano tutte le distrazioni, la mente si concentra e trova indizi nel mondo esterno.¡Eureka!Ricordiamo la storia del famoso scienziato greco Archimede. Il re di Siracusa, Ferro II, sospettava che il suo gioielli (continua)

Perdita di posti di lavoro: come mantenere la stabilità ed evitare rischi di bilancio?

Perdita di posti di lavoro: come mantenere la stabilità ed evitare rischi di bilancio?
I cambiamenti improvvisi nella vita non spaventano il detentore dell'oro. Tempo medio di lettura - 3 minutiUna persona di solito si abitua al ritmo costante e monotono della vita. Se non accade nulla di inaspettato nella vita per un lungo periodo di tempo, inizia a credere che sarà sempre così. Di giorno si lavora, la sera si cena con la famiglia, il fine settimana si va a fare shopping e si viaggia nella natura.La persona si rilassa e abbassa la guardia. E si scopre ch (continua)

Come fissare correttamente gli obiettivi: l’approccio scientifico

Come fissare correttamente gli obiettivi: l’approccio scientifico
Con questi criteri soddisfate il vostri obiettivi? La probabilità di successo in qualsiasi attività dipende principalmente dalla precisione e dalla competenza con cui è stato fissato l’obiettivo."Mi piacerebbe", "non sarebbe male", "proviamo" e altre espressioni di questo tipo non sono adatte per iniziare la realizzazione di un progetto. Fissare un obiettivo è il primo passo verso di esso. E bisogna prenderla seriamente.La tecnologia SMART (dall’i (continua)

Come smettere di autocommiserarsi e iniziare ad agire

Come smettere di autocommiserarsi e iniziare ad agire
Trasformazione personale: da piagnucolone a persona d’azione. Quando i problemi si presentano uno dopo l’altro e sembra che i piani non siano destinati ad essere realizzati, bisogna porsi una domanda: “Chi sono io in questa situazione?”Ci sono solo due possibili risposte a questa domanda:1. Sono una vittima della situazione, nulla dipende da me.2. Sono io che ho la forza di affrontare la situazione e vincere.La prima risposta vi mette nella posizione di un p (continua)

Come smettere di dipendere dalle circostanze e prendere il controllo della vita per procedere verso l'obiettivo

Come smettere di dipendere dalle circostanze e prendere il controllo della vita per procedere verso l'obiettivo
È meglio fare come fanno tutti o scegliere il proprio corso? Quando si viaggia in barca sul fiume, a volte ci si vuole fidare della corrente, senza sforzare i muscoli. Tirare i remi in barca e osservare con calma come il torrente in tempesta porti lontano.Questo è ciò che molte persone fanno quando viaggiano sul fiume chiamato Vita. Lasciano cadere i remi e sperano che la corrente li porti alla felicità e alla prosperità. Dopo essersi rilassati e aver abbas (continua)