Home > Ambiente e salute > Fastidi della stagione fredda: anche una banale caramella può servire a "far prevenzione!!"

Fastidi della stagione fredda: anche una banale caramella può servire a "far prevenzione!!"

articolo pubblicato da: gioegio | segnala un abuso

Fastidi della stagione fredda: anche una banale caramella può servire a

Gennaio, di certo il mese tradizionalmente più freddo dell’anno….e sicuramente quello in cui la percentuale di persone vittime dei malanni di stagione invernale sale verso i picchi massimi, con una diffusione del virus influenzale non indifferente.

Senza dubbio poco possiamo per combattere queste episodiche “epidemie” (fortunatamente molto lievi, rispetto ad altre di maggiore spessore!!): sicuramente prevenendole con i vaccini antinfluenzali (anche se, come è ampiamente risaputo, il loro uso recentemente ha dato vita ad un ampio dibattito), con un po’ di attenzione all’igiene personale (tipo…lavare accuratamente le mani, per evitare di contrarla negli ambienti pubblici più frequentati), cercando di “eludere” il contatto con persone già infette…ed altre piccole attenzioni che talvolta consideriamo come banali mentre hanno al contrario una decisa essenzialità.

Ma nel nostro piccolo una minima positività la può svolgere anche l’assunzione di prodotti tonificanti per la gola, quasi a voler creare una patina di protezione per la stessa, dunque preservandola dalle relative minacce che ne comprometterebbero la sua buona condizione. Consideriamo, ad esempio, le caramelline al miele e liquirizia (quella calabrese, in particolare, ritenuta la migliore in senso assoluto!!), laddove i benefici effetti fortificanti ed antibiotici del buon miele italiano vengono uniti alle caratteristiche espettoranti e antinfiammatorie proprie della  liquirizia. La Glycyrrhiza glabra, infatti, è una pianta perenne da sempre ritenuta molto utile nella cura della tosse e del mal di gola per le particolari proprietà protettive della mucosa gastrica.

Si pensi che tutti gli effetti benefici di questa radice ne fecero per lungo tempo un prodotto ricercato, esclusivo e piuttosto costoso delle farmacie, essendo in particolare queste le principali prerogative legate alla pianta selvatica che infestava i terreni del meridione d’Italia, e prima ancora che il suo uso venisse diffuso nel campo alimentare e dolciario in generale.

Incartate singolarmente e proposte in accattivante confezione in cellophane trasparente, queste squisite e deliziose caramelle vengono prodotte secondo antica ricetta calabrese, sono assolutamente senza glutine, senza zuccheri aggiunti, dolcemente amare e dalla consistenza dura affinché possano sciogliersi lentamente in bocca sì da regalare, gradualmente, gli effetti lenitivi ed addolcenti per la gola.
Particolarmente indicate, dunque, nei periodi più freddi dell’anno…comunque buone in qualunque occasione!!

Anche una banale caramellina, in pratica, può rientrare nelle piccole attenzioni della serie: …..“prevenire è sempre meglio che curare”!!

prodotti tipici calabresi | caramelle per la gola | combattere influenza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I vari tipi di terreno nella corsa


L’Illuminazione a Parete Perfetta per Te


Sciroppo propoli e miele: ecco un rimedio naturale e davvero efficace per prevenire tosse, raffreddori ed influenze varie!!


Ti piace la zucca? Ecco le migliori ricette


Rubinetti che erogano acqua filtrata


Sotto l’albero…confetti e bouquet: crescono le richieste di organizzazione di matrimonio in Inverno


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il latte di mandorla, una bevanda dissetante ed assolutamente naturale.

Il latte di mandorla, una bevanda dissetante ed assolutamente naturale.
E dopo i primi incerti di un maggio alquanto bizzarro le giornate tendono timidamente verso la stabilità, con temperature in decisa risalita…….insomma andiamo gradualmente verso la “bella stagione”. E con essa torna come sempre la voglia di tonificarsi e rinfrescarsi con qualcosa di veramente dissetante: inizia la stagione dei gelati, delle bevande ghiacciate&helli (continua)

Innovazione di gusto...nel segno della tradizione: qualche goccia di Miele di fichi per un gelato "diverso dal solito"!!

Innovazione di gusto...nel segno della tradizione: qualche goccia di Miele di fichi per un gelato
Certo che questa bizzarra primavera ci sta davvero sorprendendo rispetto agli anni scorsi: di questi tempi, infatti, già progettavamo per l’imminente  estate della quale già avvertivamo qualche sentore; i nostri week-end erano dedicati alle gite fuori porta ed all'aria aperta, tersa e tiepida della primavera ormai inoltrata; e non neghiamolo, (continua)

I sughi pronti della Calabria: ovvero quando l’innovazione rispetta la tipicità di un territorio

I sughi pronti della Calabria: ovvero quando l’innovazione rispetta la tipicità di un territorio
In un mondo che ci vede correre sempre più “di fretta” il nostro quotidiano vivere, fortunatamente sono intervenute evoluzioni di ogni tipo che hanno reso la vita decisamente più comoda e semplice; ed anche nel campo della gastronomia le novità non sono state, per fortuna, poche. Tra queste in particolare i condimenti pronti, che consentono di poter disporre di d (continua)

Le confetture calabresi al cioccolato: perché di tanto in tanto un "peccatuccio di gola" è concesso!!

Le confetture calabresi al cioccolato: perché di tanto in tanto un
Ormai gli acquisti su internet sono diffusissimi: chi vi ricorre per libri,  per viaggi, chi ancora per capi d’abbigliamento,….sperando di “riuscire a spuntare” prezzi ottimali, cogliendo buone occasioni e proposte sulle vetrine virtuali della rete. Ma ancora, c’è chi vi ricorre in genere cercando qualcosa che non si riesce facilmente a reperire nella dif (continua)

Fichi secchi calabresi: quando l'innovazione si sposa con la più assoluta tradizione artigianale!!

Fichi secchi calabresi: quando l'innovazione si sposa con la più assoluta tradizione artigianale!!
Quando si parla di enogastronomia calabrese subito la mente richiama sapori decisi, quali quelli regalati dal peperoncino, dalla ‘nduja, dai salumi in genere…e di quelli “naturalmente aromatici”, retrogusti intensi racchiusi negli splendidi agrumi dei quali la regione può dirsi fiera. Eppure girovagando tra delizie regionali si scoprono eccellenze anche nel campo d (continua)